YARE, Viareggio capitale della nautica

Yare (Yachting after Sales & Refit Exhibition) si presenterà con alcune novità sostanziali rispetto alla prima edizione perché l’area espositiva avrà una forma circolare coinvolgendo così entrambi i lati della darsena.
Una seconda novità, che ripropone una soluzione già adottata negli anni ’80 e molto apprezzata da tutti, è il ponte di collegamento fra la banchina Perini e quella della Capitaneria per consentire ai visitatori di muoversi agevolmente tra le due sponde. La struttura scelta quest’anno è un pontone galleggiante che sarà ormeggiato al centro del canale e collegato alle banchine con due passerelle.
“Siamo soddisfatti per il numero e soprattutto per la qualità delle adesioni – anticipa Paris Mazzanti, direttore di CarraraFiere che ha curato l’evento assieme al Comitato organizzatore – dopo avere verificato grande attenzione del mondo della nautica non solo viareggina per questo evento professionale che raccoglie le eccellenze nel settore del refitting di yacht e imbarcazioni assieme alla filiera dedicata all’assistenza e alla fornitura. Le aziende – prosegue Mazzanti – saranno ospitate in una tensostruttura di circa 2.500 metri, allestita attorno al bacino principale del porto di Viareggio che si sta mobilitando per accogliere un evento che richiamerà operatori e professionisti da tutto il mondo, mettendo in relazione le aziende con i loro interlocutori naturali”.
 
foto gentile concessione di Roberto Merlo da "In volo sulla Versilia" (ed. Monte Altissimo)
 
I visitatori di Yare sono in particolare comandanti, broker, società di gestione dei grandi yacht, surveyor, tecnici dei registri internazionali, rappresentanti degli armatori e dagli armatori stessi, pubblico altamente qualificato e professionale con elevata capacità di decisione e di acquisto ai quali si affiancherà un’importante delegazione internazionale con oltre 80 partecipanti costituita prevalentemente da comandanti, ma anche da broker e professionisti di varie branchie del settore. A questa platea di altissimo profilo è stata intitolata “Captains’ Dock”, proprio in onore dei comandanti, che sono i protagonisti principali dell’evento.
 
Elemento innovativo di Yare 2012 sarà la “Refit Route”, il percorso “fuori salone” dove si mettono in mostra cantieri, botteghe, laboratori, e negozi attorno alla darsena, che ha già avuto oltre venti adesioni
 
Per offrire un caloroso benvenuto alla delegazione e per costruire un’occasione di incontro positivo e rilassato con gli espositori, il giovedì 26 si terrà una serata nel foyer del Nuovo Teatro del Festival Pucciniano di Torre del Lago mentre gli eventi tecnici si svolgeranno nella sala Udina di via dei Pescatori e nella sala riunioni del Club Nautico Versilia.
 
 
           www.carrarafiere.it
 
 
 
 
Vai alla barra degli strumenti