XDCAM HD422 per le riprese RAI

RAI ha deciso di utilizzare i camcorder XDCAM PDW-700 per il viaggio del Papa in Terrasanta dello scorso maggio e per i Mondiali di Nuoto in corso a Roma dal 17 luglio, entrando così nella fase esecutiva di introduzione del nuovo formato nel ciclo produttivo.

L’iniziativa è riferita al piano triennale di investimento sulla tecnologia Sony, che prevede la progressiva acquisizione della piattaforma XDCAM HD e che ha già portato alla consegna oltre 100 sistemi su disco XDCAM a RAI.

RAI è stato il primo broadcaster di profilo internazionale a selezionare il formato XDCAM HD per la migrazione delle infrastrutture di produzione televisiva, e ora ha scelto di utilizzare questa tecnologia per produzioni particolarmente significative e importanti.


13 Troupe hanno seguito il Papa in Terrasanta

Al pellegrinaggio di Benedetto XVI in Terrasanta hanno assistito con grande attenzione milioni di telespettatori, grazie alle riprese effettuate dalle 13 troupe messe in campo dalla RAI e che hanno seguito le diverse tappe del viaggio con numerosi collegamenti e servizi speciali. Un evento così importante necessitava del supporto di una tecnologia estremamente affidabile e in grado di garantire qualità, rapidità e versatilità.

Proprio in questa occasione RAI ha scelto di utilizzare la tecnologia XDCAM di Sony, il sistema di produzione con l’acquisizione basata su file e la registrazione su disco ottico Professional Disc. I vantaggi rispetto alla tradizionale registrazione su nastro sono molteplici e vanno dal rapido accesso ai contenuti, alla semplicità nel caricamento del materiale, alla gestione di metadata. L’editing può iniziare quasi immediatamente, eliminando i lunghi tempi di attesa per il trasferimento dei tradizionali videoregistratori a cassetta. Questo garantisce una gestione molto più agevole dei contenuti e una maggiore disponibilità dei materiali in termini di quantità e velocità.

I responsabili tecnici della Rai hanno commentato: “E’ stata valutata molto attentamente l’opportunità di inserire i sistemi XDCAM in produzione per le riprese al seguito del viaggio del Papa, in considerazione della criticità di un tale evento. La conferma è venuta dalle positive esperienze raccolte durante le Olimpiadi di Pechino e gli Europei di calcio che hanno evidenziato l’ottima affidabilità dei camcorder 700, un’eccellente qualità delle immagini e l’interfacciamento diretto con gli applicativi di editing”. Il viaggio di Benedetto XVI dà il via all’inserimento di XDCAM per le riprese leggere in sostituzione del vecchio Beta SP.

I Mondiali di Nuoto su disco

I Mondiali di Nuoto Roma09, in scena al Foro Italico dal 17 luglio al 2 agosto, rappresentano l’evento sportivo dell’anno. Televisione, Radio, Internet e Televideo: RAI metterà in campo un enorme sforzo per rispondere all’impegno di oltre 10 ore di diretta al giorno. Il broadcaster impiegherà ben 50 giornalisti, 120 tecnici, 70 telecamere e oltre 350 Km di cavi tra video, audio, fibre ottiche, energia elettrica e telefonici.

Anche per questo evento RAI si affida dunque a XDCAM HD, dopo averne sperimentato le potenzialità per applicazioni sportive già lo scorso anno durante le Olimpiadi di Pechino e gli Europei di Calcio, e recentemente nel seguire il Giro D’Italia.

“Sostituire i pur vecchi camcorder Beta SP è stata cosa di non poca importanza per RAI. Quella di cambiare – per produzioni così importanti – lo strumento che trovava la maggiore confidenza degli operatori è stata sicuramente una decisione ben ponderata, alla quale Sony ha contribuito offrendo il miglior supporto per la formazione tecnica e operativa sul sistema, – ha commentato Benito Manlio Mari, Head of Media Business di Sony Italia, aggiungendo – Il rapporto con RAI va ben oltre il ruolo di fornitore di tecnologia, e si espande nella logica di una concreta collaborazione per il raggiungimento di obiettivi di comune interesse.”

Info: www.sonybiz.net