WD390U-EST, il proiettore “cloud” di Mitsubishi

mitsubishi WD390U-EST-M - landscape

Il nuovo Mitsubishi WD390U-EST-M è in grado di proiettare immagini in formato widescreen da una distanza molto ravvicinata, grazie al rapporto focale ultracorto. Grazie all’utilizzo di una lente di largo diametro ed un motore ottico progettato per ottimizzarne la resa, questo proiettore DLP consente inoltre al relatore di muoversi di fronte alle immagini proiettate senza essere disturbato dalla luce emessa dal proiettore. Il proiettore, pensato appositamente per l’utilizzo nelle aule scolastiche o nei locali destinati alla formazione, fornisce immagini brillanti con una luminosità 3000lm e un contrasto 3000:1.

Quando connesso alla rete locale LAN, gli utenti possono effettuare un log-in remoto al WD390U-EST-M, inviando immagini e filmati al proiettore direttamente dai loro computer. Questo elimina la necessità di spostare i dati da un computer all’altro, evitando i tempi morti tra la proiezione di un contenuto ed un’altra. Il proiettore stesso è in grado di operare come un terminale, abilitando la connessione cloud attraverso un computer o un server. Le applicazioni e files possono essere utilizzati direttametne dall’ambiente cloud, contribuendo così ad abbattere i costi relativi a ridondanze di apparecchiatura. L’utilizzo è intuitivo e consente ai docenti di accedere comodamente alle informazioni localizzate nei loro server remoti.

Attraverso il LAN Display System le immagini possono essere “proiettate” direttamente anche sui tablet o sugli smartphones connessi alla stessa rete (attraverso l’applicazione gratuita MirrorOp Receiver), in questo modo il pubblico può vedere in tempo reale sul proprio tablet lo stesso flusso di immagini che sta venendo proiettata.

L’applicazione WiFi Doc consente inoltre al docente di inviare la presentazione (in formato txt, pdf, ppt, xls, doc e jpeg) al proiettore direttamente dal proprio tablet o smartphone, potendosi così muovere liberamente senza essere vincolati ad un computer.

Info: vis.mitsubishielectric.it

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti