Videoproiettore laser VPL-GTZ380 4K professionale di Sony

Nato per applicazioni di visualizzazione su larga scala, ideale per un’ampia gamma di applicazioni corporate, di intrattenimento e simulazione, Sony lancia il nuovo videoproiettore laser VPL-GTZ380.

Con i suoi 10.000 lumen, il modello VPL-GTZ380 professionale, si posiziona come il più luminoso della line-up di modelli SXRD con segnali 4K nativi (4096 × 2160). Il VPL-GTZ380 combina contrasto, luminosità, range dinamico e risoluzione eccezionali con un esteso spazio cromatico per offrire un’esperienza visiva senza pari in qualsiasi condizione di illuminazione e a qualsiasi distanza. Inoltre, questo modello di punta assicura flessibilità di installazione e offre un funzionamento silenzioso, integrando tecnologia all’avanguardia in un form factor compatto.

“In pochi anni, la nostra line-up di proiettori SXRD 4K è diventata lo standard di settore, con installazioni presso gli uffici di numerosi clienti prestigiosi dislocati in tutto il mondo”, ha commentato Christopher Mullins, Home Cinema Product Manager di Sony Professional. “Il VPL-GTZ380, l’ultimo arrivato in famiglia, eccelle negli ambienti scuri e in quelli luminosi ed è il diretto risultato del feedback raccolto dai nostri clienti chiave attivi nei settori di formazione e simulazione, dei luoghi di intrattenimento, delle aziende, dei musei e dei planetari. Siamo fieri di aver sviluppato una soluzione che non solo supera i requisiti ma favorisce la creatività degli utenti consentendo loro di dar vita alla propria visione con un’espressività senza precedenti.”

L’adozione del nuovo pannello in materiale Liquid Crystal assicura un grande miglioramento in termini di stabilità luminosa mentre i 10.000 lumen di luminosità ne fanno un prodotto durevole, nonché ancora più versatile e flessibile da installare. Grazie al pannello SXRD 4K nativo da 0,74″, il proiettore assicura immagini dettagliate e luminose con un rapporto di contrasto di 16.000:1 che potenzia la profondità dei neri.

La nuova sorgente luminosa del VPL-GTZ380, che integra un diodo laser rosso oltre ai due diodi laser blu di lunghezze d’onda diverse, assicura un ampio spazio cromatico che corrisponde al 100% di DCI-P3 senza perdite in termini di luminosità. Sono anche supportati i formati HDR, tra cui HDR 10 e HLG, per una riproduzione del colore più naturale.

Il nuovo modello 4K SXRD è dotato di un processore d’immagine X1 Ultimate ad alte prestazioni ottimizzato in modo specifico per la proiezione, basato sul processore X1 Ultimate originale installato nella linea di TV BRAVIA high-end di Sony per offrire una qualità delle immagini ottimizzata. Sono incluse nuove funzionalità come Dynamic HDR Enhancer e Object-based HDR Remaster che migliorano il range dinamico e offrono neri più profondi.

Dal punto di vista del design, il VPL-GTZ380 si integra a perfezione in numerosi ambienti di installazione grazie al form factor compatto (51 kg) per un prodotto della sua classe, ottenuto grazie all’adozione di un pannello di dimensioni ridotte e alla ruota al fosforo brevettata che assicura un rilascio efficiente del calore. Inoltre, il proiettore assicura un funzionamento silenzioso da 39 dB grazie al raffreddamento liquido del pannello SXRD e al design razionalizzato del flusso d’aria. Il form factor, il funzionamento silenzioso e il design con possibilità di montaggio semplice grazie alla forma quadrangolare e sovrapponibile offrono l’opzione di multi-proiezione in cupole e in presentazioni su grande schermo. Grazie al contrasto elevato e ai livelli di nero profondi, il proiettore riduce al minimo l’effetto a bande per un blending uniforme.

Mediante una licenza opzionale, il VPL-GTZ380 può anche supportare il 4K a 120 Hz e un ridotto ritardo del segnale, essenziali per visualizzare immagini CG per simulatori di formazione e visualizzazioni su grande schermo di eventi eSport. Il modello offre inoltre funzionalità opzionali per gli occhiali 3D e per la visione notturna (NVG) ideali per le strutture di ricerca VR e la formazione specialistica.

 Info: Sony

Vai alla barra degli strumenti