Videosorveglianza Sony per la Cattedrale di Andria

Sony, leader di mercato nella fornitura di soluzioni AV/IT per una vasta gamma di settori fra cui media e broadcast, videosorveglianza, retail, trasporti ed eventi, ha dotato la Cattedrale di Andria, di un innovativo ed efficace sistema di videosorveglianza grazie a 32 telecamere, fra fisse e brandeggianti, HD e FULL HD e che, grazie ai led infrarossi, permettono la visione notturna anche in assenza di illuminazione. Il sistema consente inoltre di rilanciare nelle due navate laterali le immagini delle funzioni che vengono celebrate.
La Cattedrale di Andria, costruita intorno al XII secolo, oltre a conservare la preziosissima reliquia detta “La Sacra Spina”, una delle spine che avrebbero coronato il capo di Gesù Cristo sulla croce, conserva anche le tombe di due delle mogli di Federico II di Svevia, Jolanda di Brienne e Isabella d’Inghilterra, oltre a un’icona della Madonna del XIII secolo e un busto di Francesco II del Balzo del XV secolo, attribuito a Francesco Laurana. Vista l’importanza del sito, era stata richiesta da parte della Curia la messa a punto di un sistema tecnologicamente avanzato che consentisse anche la visione notturna.
 
 
“Operare in un sito dall’importante valore storico-culturale e, in questo caso anche religioso, è sempre motivo di soddisfazione. L’impianto installato nella Cattedrale da Tecnoimpianti Pizzolorusso, con cui da tempo collaboriamo in maniera proficua, è  dotato di 32 telecamere HD e FULL HD, di cui 2 Speed Dome FULL HD montate sulle colonne antistanti il presbiterio, e consente l’archiviazione di tutti i dati inerenti la videosorveglianza in un apposito server gestito da software NVR “Milestone Professional 8.0”, ha dichiarato Alfredo Donadei, Senior Channel Account Manager, Video Security, Sony Europe. “Per una maggiore sicurezza e ridondanza dei dati, il server è stato equipaggiato con 4 dischi rigidi fissi di varie capacità, configurati in modalità Raid” .
 
Oltre che per le funzioni di video sicurezza, diurna e notturna, l’impianto è stato anche progettato per consentire ai fedeli posizionati nelle navate laterali di vedere le funzioni officiate nel presbiterio e nella cappella laterale. Le immagini sono infatti inviate su 6 monitor da 40’’ fissati sulle colonne centrali e, se necessario, attraverso un videoproiettore, anche in una grande cappella adiacente. Il sistema permette anche di visionare DVD, audio/video guide e presentazioni culturali e turistiche, un servizio molto apprezzato da parte dei visitatori della Cattedrale.
 
“Oltre che per il servizio di sicurezza, la Curia è rimasta estremamente soddisfatta dell’impianto per la spettacolare nitidezza delle immagini che vengono trasmesse”, hanno dichiarato Gianluca e Francesco Pizzolorusso, titolari di Tecnoimpianti Pizzolorusso Srl, che ha eseguito i lavori di progettazione e realizzazione. “Sony è un punto di riferimento mondiale nell’ambito della videosorveglianza, che abbiamo scelto per l’eccezionale qualità dell’immagine, per i dispositivi poco invasivi e per un rapporto qualità-prezzo difficile da eguagliare”. 
 
Sony offre un’ampia gamma di soluzioni per la videosorveglianza con prodotti tecnologicamente avanzati per il monitoraggio su reti IP o analogiche quali telecamere di rete e CCTV, telecamere Full HD e bullet, registratori di rete (NSR), encoder di rete, accessori e software di monitoraggio.
 
 
 
            www.pizzolorusso.it
Vai alla barra degli strumenti