I Case per videoproiettori di Tempest per il projectionmapping al Festung di Dresda

Vi segnaliamo questo interessante case study in cui i Case su misura per videoproiettori di Tempest sono stati installati consentendo di mappare al meglio lo splendore della fortezza del Festung Xperience a Dresda. Gli ospiti possono ora osservare 500 anni di storia al Festung Xperience, in Germania, grazie ad un’esperienza di storytelling con il projection mapping creata da TAMSCHICK MEDIA + SPACE GmbH.

All’interno del Festung Xperience, i contenuti mappati con precisione sono proiettati sulle pareti della fortezza del XVI secolo, spesse un metro, dipingendo scene suggestive e coinvolgenti della turbolenta storia della fortificazione. Come parte di una completa ristrutturazione dell’attrazione, un totale di 29 custodie su misura targate Tempest sono state installate dall’integratore di sistemi MATEC GmbH per proteggere i proiettori da elevati livelli di umidità, con un funzionamento ultra silenzioso.

Su richiesta del cliente Staatliche Schlösser, Burgen und Gärten Sachsen gGmbH (SBG), che ha svolto un ruolo centrale nello sviluppo del concetto sotto la guida curatoriale del Dr. Dirk Welich, non ci sono mostre museali nello spazio. Gli ospiti vengono infatti accolti con proiezioni ed audio immersivi e da un cast virtuale di personaggi storici, tra cui Maurice, Elettore di Sassonia e Johann Friedrich Böttger (accreditato come il primo europeo a creare porcellane a pasta dura), che raccontano gli avvenimenti storici attraverso racconti di guerra, peste e vita di tutti i giorni. La storia viene raccontata con l’assistenza audiovisiva di 29 proiettori laser al fosforo – la maggior parte dei quali realizzati da Epson – che visualizzano contenuti 1080p e WUXGA. PLANUNGSBÜRO SEEGER era responsabile della progettazione e del progetto ingegneristico del sistema AV.

“Garantire il corretto funzionamento dei proiettori è stata una grande sfida e sono lieto che Tempest sia stato in grado di soddisfare tutti i requisiti, in termini di protezione dalla polvere, livello di rumore, dimensioni e peso, nonché il ruolo primario di protezione dei proiettori in queste condizioni”, afferma Bjoern Seeger, consulente tecnico di TAMSCHICK MEDIA + SPACE. “In cantina hai questo clima difficile con alta umidità e grandi quantità di polvere. La sfida principale per Tempest era progettare custodie in base al livello di rumore. Dato che quelle cantine sono acusticamente difficili, le custodie dovevano essere veramente silenziose durante il funzionamento.”

La proiezione viene utilizzata come dispositivo di narrazione in tutta la distesa di 1.800 m², con la maggior parte dei contenuti mappati uniti in un layout a spigoli vivi. Dopo l’installazione iniziale, l’integratore MATEC ha allineato i proiettori il più vicino possibile al progetto iniziale. TAMSCHICK MEDIA + SPACE ha eseguito la “deformazione” del contenuto e sul sito è stata eseguita una fase finale di classificazione dei colori e una nuova renderizzazione. Le proiezioni sono abbinate ad un sistema audio 3D interattivo USOMO di FRAMED immersive projects GmbH, che traccia gli ospiti e riproduce l’audio in coincidenza con i loro movimenti nella fortezza, migliorando ulteriormente l’immersività del pubblico.

In un momento saliente del tour – un’area conosciuta come Großer Kanonenhof – 10 proiettori si fondono in uno spettacolo di mappatura di proiezione a 360°, che copre pareti, pavimenti e soffitto. TAMSCHICK MEDIA + SPACE ha progettato il sistema di riproduzione in tempo reale a 10 canali che alimenta il pezzo, che utilizza la programmazione V4 su server multimediali personalizzati. La sala dispone anche di un piano interattivo, in cui il movimento dei visitatori viene osservato da una telecamera e il contenuto reattivo viene riprodotto di conseguenza. I lettori multimediali BrightSign vengono utilizzati per alimentare i contenuti in tutte le altre aree del forte.

Il montaggio doveva essere eseguito con cura, poiché era vietato perforare l’arenaria. Sono state utilizzate ancore indurite chimicamente – con una profondità fino a 60 cm – per garantire che i contenitori del proiettore rimanessero sicuri. Il team ha ricevuto ampi consigli dagli architetti al fine di rimanere all’interno delle linee guida per i monumenti storici. Tempest ha fornito un contenitore di esempio che è stato testato sul posto per tre mesi per dimostrare che il progetto sarebbe stato in grado di abilitare in modo affidabile il contenuto della mappatura.

L’integratore MATEC ha svolto un ruolo chiave nel rispondere alle sfide del progetto, ha infatti monitorato i progressi in loco durante il processo di integrazione, che ha richiesto sei mesi. MATEC è anche responsabile della manutenzione del progetto per i prossimi cinque anni. SBG ha investito 3,4 milioni di euro per allestire ed installare la mostra Festung Xperience, che è oggi una delle attrazioni più moderne ed innovative del paese che espone architettura storica. Il costo totale della ricostruzione della fortezza di Dresda è stato di 9,3 milioni di euro.

Photo Credits: ©TAMSCHICK MEDIA+SPACE, Berlin

Info: Tempest

Vai alla barra degli strumenti