Superfly di Outline amplifica il Warner Theatre

Aperto nel 1924, il Warner Theatre di Washington, ha ospitato artisti da Frank Sinatra agli ZZ Top, diventando un punto di riferimento. Recentemente ha aggiornato il proprio impianto audio sostituendo il precedente Outline Butterfly con il nuovo modello Superfly.

Jason Farah dell’ufficio statunitense di Outline descrive la genesi della nuova installazione: “Sulla scia del successo di Butterfly e volendo mantenere l’elevato rapporto tra prestazioni e ingombro ridotto, era perfettamente logico passare al Superfly. Superfly offre una risposta in frequenza più estesa sulle basse frequenze e un migliore rigging, pur mantenendo lo stesso voicing in cui Butterfly eccelleva”.

“Il Warner Theatre ha una sezione sotto la balconata prominente e profonda, quindi abbiamo utilizzato un PA di 14 Superfly per lato per ottenere la copertura necessaria. Gli hangs sono suddivisi in zone per adattarsi alle diverse distanze tra i diffusori e le poltrone: i sei Superfly più in alto sono focalizzati sulla balconata e gli otto più in basso coprono la platea, compresa la parte posteriore dell’area sotto la balconata”.

“La posizione del mixer FOH si trova in fondo ai posti a sedere sotto la balconata e normalmente una posizione del genere richiederebbe dei monitor nearfield per compensare l’ascolto non proprio ideale. Tuttavia, grazie al software di simulazione OpenArray2 di Outline e grazie a un’accurata distribuzione dei cabinet Superfly sospesi, siamo stati in grado di ottenere una copertura uniforme e omogenea in tutto il locale, anche nel posto peggiore della sala: la posizione del mix FOH!”.

Il sistema comprende 28 Superfly, quattro Vegas 24 compatti utilizzati come lip-fill sul palco, due Ki12 Plus per lato come near-fill e cinque subwoofer DBS 18-2. L’alimentazione è fornita da sette amplificatori Outline GTA Otto a otto canali dotati di DSP, mentre un processore Newton basato su tecnologia FPGA si trova in FOH per gestire la distribuzione del segnale e interfacciare facilmente le console degli ospiti al sistema Outline.

Farah continua: “La copertura e le prestazioni fornite da Superfly sono impressionanti, anche se il Warner Theatre ha posto delle sfide progettuali che il portafoglio di prodotti Outline è stato fondamentale per risolvere. La copertura sotto la balconata è stata ottenuta grazie all’impiego e al puntamento corretto degli array Superfly, ma poiché gli appendimenti si trovano all’interno del palcoscenico, le poltrone Golden Circle rischiavano di rimanere fuori dal loro campo diretto: l’utilizzo di quattro diffusori Ki12 Plus agli angoli del palcoscenico è stata la chiave per fornire un suono completo e avvolgente. Outline ha fornito le soluzioni perfette per il main, il mid-fill, il near-fill, l’LF, l’elaborazione e la predizione, per offrire a tutti i posti della sala un’esperienza di livello mondiale”.

“Tutti sono rimasti sbalorditi dalla qualità di questo sistema. Anche AJ Croce, il figlio di Jim Croce, ha dichiarato che non è mai stato in un teatro con una copertura così uniforme e che il sistema ha una chiarezza e una sfumatura ineguagliabili”.

Ishai Ratz, fonico residente, conclude: “Abbiamo aggiunto anche un Midas HD96 come console FOH e la combinazione di Midas, Newton e Superfly è straordinaria”.

Info: outline.it

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti