Sony: nuove funzionalità per il camcorder mm PMW-F3

Sony ha annunciato al NAB nuove funzionalità per il camcorder digitale compatto professionale con sensore Super 35 mm PMW-F3: una funzionalità 3D-Link, opzioni di uscita RGB 4:4:4 e S-LOG e un’ottica zoom grandangolare a elevata potenza.
 
L’opzione 3D-Link (CBK-3DL01) sarà resa disponibile nel corso dell’anno tramite un aggiornamento del firmware e un cavo di connessione a 10 pin. Questo collegamento permetterà di controllare simultaneamente due F3 da un singolo controllo remoto, con Genlock, timecode e controllo della telecamera. Sarà così possibile avviare e interrompere la registrazione utilizzando il controllo remoto. Il camcorder PMW-F3 potrà essere utilizzato su qualsiasi rig 3D che supporti le dimensioni della telecamera.


 
Le funzionalità di uscita in RGB 4:4:4 e S-LOG saranno disponibili tramite l’ opzione CBK-RGB01, che abilita anche la possibilità di scegliere tra i modi Dual-Link & 3G-SDI. L’aggiornamento del firmware aggiunge 4 LUT preimpostate e 5 LUT a disposizione dell’utente per il monitoraggio delle riprese quando si opera in modalità S-LOG. L’aggiornamento aggiunge inoltre una funzione di pianificazione dei metadata.
 
Saranno poi disponibili due nuove ottiche per il camcorder PMW-F3: la SCL-P11X15 con PL-mount, zoom 1,5x grandangolare, intervallo di lunghezza focale da 11 a16 mm e velocità di T3.0; e la SCL-Z18X140 con FZ-mount, zoom 14,0x a elevata potenza, intervallo di lunghezza focale da 18 a 252 mm e velocità di T3.8.
 
Il camcorder PMW-F3, già disponibile sul mercato, è stato progettato per una serie di applicazioni di produzione digitale, fra cui pubblicità, documentari, televisione e lungometraggi, ma anche produzioni di tipo education, corporate e per enti governativi.
 
Il modello PMW-F3 può essere utilizzato con ottiche PL-mount, che includono obiettivi a lunghezza focale fissa 35/50/85 mm e T2.0, così da ampliare il potenziale applicativo del camcorder e offrire agli utenti maggiore flessibilità nella scelta degli obiettivi.  E’ ideale, ad esempio, come unità secondaria in combinazione con i camcorder F35 e SRW-9000PL di Sony, entrambi dotati di PL-mount e sensore S-35 mm.
 
Il nuovo camcorder F3 è basato sul workflow XDCAM EX e utilizza i supporti di registrazione SxS di Sony basati su interfaccia ExpressCard. Il sensore CMOS Super 35 mm offre profondità di campo ridotta, alta sensibilità e livelli di rumore molto bassi (ISO 800, T11; rapporto S/N di 63 dB in modalità 1920×1080/59,94i), oltre a un range dinamico estremamente ampio.

info: www.sony.it

Vai alla barra degli strumenti