Smart Building Levante si svolgerà il 19 e 20 febbraio 2021

Smart Building Levante, per garantire uno svolgimento in piena sicurezza della manifestazione, sposta le date da novembre al 19-20 febbraio 2021.

Nel botta e risposta qui sotto, Luca Baldin, Project Manager della manifestazione, spiega i motivi di questa scelta, dando qualche anticipazione sull’edizione 2021.

Perché avete deciso di far slittare la fiera?

Per molteplici ragioni, la prima delle quali è che vogliamo assicurarle uno svolgimento “normale” e in piena sicurezza, e siamo ragionevolmente convinti che tre mesi in più ci possano dare questa garanzia. Poi perché ad oggi non si sa ancora nulla sui criteri di riapertura dei quartieri fieristici, e noi per serietà non possiamo tenere sulla corda i nostri clienti. Infine, ed è forse la ragione più importante, perché a febbraio riteniamo, e con noi molti analisti, che si collochi un momento chiave per il rilancio dell’economia post pandemia. A quel punto i provvedimenti per la ripresa saranno stati chiariti e soprattutto saranno pienamente operativi e quindi le aziende e i loro clienti avranno di fronte importanti opportunità di business per lasciarsi alle spalle questo 2020 da dimenticare.

Uno strumento per rilanciare il Sud

Certo, Smart Building Levante è nato da una scommessa sul nostro Meridione, ampiamente ripagata dal successo della prima edizione. Siamo convinti che le nuove tecnologie digitali – che non scontano problemi di logistica – costituiscano una grande occasione di sviluppo per le nostre regioni del Sud, e la fiera è un catalizzatore di attenzione e un’occasione di business ancora insostituibile. A Bari oltretutto, abbiamo trovato un territorio ricco di competenze, con cui stiamo lavorando, che potrebbero prefigurare la nascita di un vero e proprio competence center nel campo degli edifici e città smart in ambiente mediterraneo: sarà il tema della Smart City Conference che si terrà come preview della Fiera il 18 febbraio.

Puntate molto anche sull’internazionalizzazione

La Regione Puglia ci ha riconosciuto evento di rilievo internazionale, e questa è anche una delle ragioni per cui abbiamo deciso di spostarci avanti: abbiamo in programma col Politecnico un importante bilaterale con Israele, con Enea stiamo organizzando un matching B2B dello European Enterprise Network e stiamo realizzando missioni con molti operatori dell’area balcanica, che tradizionalmente vedono in Bari un punto di riferimento importante. Non volevamo che i timori per la pandemia mettessero in discussione tutto questo lavoro.

E le date di novembre?

Torneranno fisicamente nel 2022, ma per quest’anno abbiamo in serbo una sorpresa, in linea con la tendenza all’ibridazione degli eventi fieristici: stiamo progettando una Digital Preview che costituirà una grande vetrina web per tutti i protagonisti di febbraio, con anticipazioni e matching B2B. Uno strumento per rafforzare il senso di community professionale e di filiera, a cui guardiamo col massimo interesse.

Un autunno denso di novità, quindi…

Sì, e la Digital Preview di Smart Building Levante è solo una delle novità che sveleremo a settembre. Un autunno caldo in attesa di un febbraio splendente, come sa essere a Bari.

Info: Smart Building Italia

Vai alla barra degli strumenti