Dal 13 al 15 Novembre si terrà Sicurezza 2019 a Fiera Milano

A Fiera Milano, dal 13 al 15 novembre, se terrà la manifestazione dedicata al mondo security, Sicurezza 2019. La manifestazione, leader in Italia e tra i principali appuntamenti in Europa, a sette mesi dall’evento vede infatti già confermate le presenze dei brand leader dei differenti comparti. E in attesa della fiera, continua il roadshow internazionale: prossima tappa Londra.

Due le principali novità a livello espositivo: un layout più organico, con 4 padiglioni contigui, e una maggiore connotazione merceologica degli spazi.

Videosorveglianza e antintrusione occuperanno parte dei padiglioni 5 e 7, in cui, in aree ben connotate, troveranno spazio anche le soluzioni antincendio (pad. 5) e la collettiva droni (pad. 7).

Il padiglione 10 proporrà invece un focus su sicurezza passiva e controllo accessi, con soluzioni per ogni ambito di applicazione: residenziale, cittadino, industriale, commerciale. Infine il padiglione 6, in perfetta continuità con Sicurezza, accoglierà l’offerta di Smart Building Expo, che quest’anno dall’edificio intelligente si amplia alla smart city e alle energie alternative.

Prosegue intanto il roadshow finalizzato a illustrare agli operatori di tutta Europa il progetto della manifestazione e le opportunità che il mercato italiano può offrire. Prossima tappa sarà Londra, dove Sicurezza il 19 giugno, in occasione di un informale aperitivo serale, si presenterà a operatori e stampa internazionale.

Con l’obiettivo di moltiplicare le occasioni di business per le aziende che esporranno è intanto già partita anche l’attività di scouting che porterà a Milano top hosted buyer selezionati per capacità di spesa e provenienza geografica (Europa, Balcani, Bacino del Mediterraneo, Middle East, Maghreb, Russia e Paesi ex CSI). Grazie a My Matching, il servizio di match-making online di Fiera Milano, espositori e potenziali buyer potranno già prima della manifestazione selezionare e valutare i reciproci profili, fissando un’agenda di appuntamenti di affari da svolgere nei giorni di fiera.

La convergenza tra sicurezza fisica e sicurezza logica, l’integrazione tra tecnologie, il passaggio dal prodotto stand alone alla soluzione integrata, ma anche le nuove normative derivanti dall’applicazione del GDPR hanno completamente rivoluzionato lo scenario e stanno cambiando skill e competenze richieste a chi si occupa di progettazione, ma anche di installazione di sistemi.

L’evoluzione tecnologica continua, se da un lato ha tutelato la tenuta del mercato, mantenendo costanti i valori di fatturato malgrado il fenomeno downpricing, dall’altro impone costante formazione e qualificazione professionale, soprattutto per quelle figure, come gli installatori, che ad oggi non hanno ancora compreso a pieno le opportunità, ma anche i rischi che la rivoluzione in atto porta con sé.

L’utilizzo di intelligenza artificiale o soluzioni avanzate di tracciabilità e riconoscibilità sulla base di dati univoci come quelli biometrici rendono i sistemi di sicurezza sempre più performanti ed adattabili alle esigenze di ogni contesto, ma contemporaneamente più vulnerabili, porte di accesso a quello che è oggi il vero valore di ogni azienda: il dato, l’informazione. E questo non vale solo per la videosorveglianza, per la quale il tema della privacy è da tempo stato affrontato, ma anche per i sistemi di gestione della casa, dal videocitofono intelligente alla domotica, che possono diventare delle vie di accesso alla rete domestica.

Per questo il tema della cyber security e quello della privacy saranno alcuni tra i temi al centro dell’offerta formativa. Una formazione legata alle tematiche più calde del momento e in molti casi certificata, che prevedrà il rilascio di crediti da parte degli Ordini degli ingegneri e dei periti.

Info: Fiera MilanoSicurezza 2019

Vai alla barra degli strumenti