Fiera Sicurezza torna, più grande e rappresentativa, dal 13 al 15 novembre 2019 a Fiera Milano

Manca poco più di un anno alla manifestazione ma Sicurezza è già pronta a presentare al mercato contenuti e obiettivi della prossima edizione, che si terrà a Fiera Milano dal 13 al 15 novembre 2019.

Più rappresentativa, più grande (con un padiglione in più), ma anche sempre più internazionale e costantemente vicina al mercato che rappresenta, Sicurezza 2019 si presenta forte degli importanti risultati della scorsa edizione – 25.569 visitatori professionali certificati (+35%) e 465 espositori diretti (+40%) – e pronta a proseguire il suo percorso di sviluppo internazionale che la colloca ormai tra le principali manifestazioni europee per il settore Security & Fire. Al centro del progetto le sfide del settore e la sua costante capacità evolutiva, che stanno velocemente cambiando ruoli e professionalità.

In un mondo sempre più digitalizzato e interconnesso, vista la crescente integrazione e interoperabilità tra sistemi diversi, le tecnologie di security assumono infatti un ruolo centrale in ogni ambito, evolvendo da semplice strumento di protezione a elemento strategico. Le tecnologie non si limitano più a percepire un allarme, ma monitorano e legano tra loro processi diversi, raccolgono e gestiscono dati e sono in grado di interpretarli in maniera intelligente.

Per questo tra i focus del 2019 torneranno non solo le soluzioni integrate, ma anche la cyber security, tema importante perché trasversale alla gestione di tecnologie sempre più “intelligenti” che devono gestire anche la salvaguardia del dato e della sua trasmissione.

Inoltre, vista la crescente richiesta di sicurezza a livello pubblico, Sicurezza 2019 darà un’attenzione particolare al tema della sicurezza urbana, un ambito di applicazione cui le aziende del settore dedicano sempre più soluzioni.

Sullo sfondo, grazie alla costante capacità evolutiva, unita alla crescente richiesta di sicurezza a tutti i livelli, il mercato italiano prosegue il trend positivo degli ultimi anni. Il 2017 si è chiuso infatti con un fatturato totale in crescita del 7,2% e un +6,6% di esportazioni (dati ANIE Sicurezza, giugno 2018).

Il settore si conferma dunque dinamico e l’Italia da un lato ha la capacità produttiva e tecnologica per aumentare la penetrazione all’estero creando nuovo business oltre frontiera, dall’altro rappresenta un mercato interessante per i produttori stranieri alla ricerca di nuovi sbocchi commerciali.

Per questo Sicurezza sempre più vuole proporsi come strumento di internazionalizzazione, continuando a investire sulle presentazioni internazionali e sull’incoming di top buyer profilati provenienti dai Paesi di maggior interesse commerciale, con un focus su Europa del Sud e bacino del Mediterraneo.

Per incontrare operatori di tutta Europa e illustrare loro i dettagli del progetto e le opportunità che il mercato italiano può offrire è già partito il roadshow internazionale che vedrà Sicurezza protagonista di diverse presentazioni in occasione di workshop, eventi e fiere di settore.

Ma non mancheranno presentazioni in tutta Italia, il cui primo appuntamento sarà Smart Building Levante, evento dedicato al mondo della building automation che si terrà a Bari il prossimo novembre, dove Sicurezza potrà incontrare gli operatori e i produttori del Sud per illustrare le novità della nuova edizione.

La presenza si inserisce nell’ambito della collaborazione con Pentastudio. Anche nel 2019, infatti, si rinnova la contemporaneità con Smart Building Expo, l’appuntamento organizzato da Pentastudio e Fiera Milano dedicato all’edificio intelligente, che per questa edizione si allargherà ad altre due aree merceologiche sinergiche: la smart city, con il tema strategico della connettività 5G, e i sistemi di produzione di energie rinnovabili, tornati potentemente in auge.

Info: Fiera MilanoSicurezza

Vai alla barra degli strumenti