Shure per gli spettacoli Grammy Awards 2020

Trasmessa in diretta dallo Staples Center nel centro di Los Angeles, la 62esima edizione del  Grammy Awards, presentata da Alicia Keys, ha offerto una serie di spettacoli unici dei migliori artisti. Dall’esuberante numero di apertura della vincitrice Lizzo, al secolo Melissa Viviane Jefferson, al finale ispiratore a sostegno dell’educazione musicale, il programma di quest’anno è stato caratterizzato da spettacoli di altissima qualità.

La serata è iniziata con E! Dal vivo dal Red Carpet, mentre gli artisti si facevano strada all’interno del locale. Il conduttore Ryan Seacrest ha condotto interviste con il microfono lavalier subminiaturizzato TL46 Shure TwinPlex con trasmettitore Axient Digital ADX1.

Come sempre, agli artisti sono stati forniti i loro microfoni wireless preferiti, supportati da un esperto team di produzione guidato dal coordinatore audio Michael Abbott. La maggior parte degli artisti ha scelto di esibirsi con i microfoni portatili Shure Axient Digital e i sistemi di monitoraggio in-ear PSM 1000, incluso il grande vincitore della serata, Billie Eilish.

Eilish, che ha vinto gli onori di Album dell’anno, Record dell’anno, Canzone dell’anno e Miglior nuovo artista tra i suoi cinque premi. Eilish ha usato un Axient Digital ADX2 bianco personalizzato per le sue interpretazioni di “When The Party’s Over”.

Forse l’esibizione più emozionante della serata è stata di Demi Lovato, accompagnata solo da una pianista e con un microfono Axient Digital con capsula SM58. Tornando sul palco per la prima volta dal 2018, la sua interpretazione vulnerabile ma potente di “Anyone” ha suscitato una rara standing ovation da parte del pubblico di Staples Center.

Una sfida annuale di GRAMMY è la creazione di spettacoli tributo unici. È da notare che molti dei più grandi spettacoli notturni si basavano sul wireless Shure, inclusi enormi numeri di produzione dei vincitori Lil Nas X e Tyler, il Creatore. Sia l’omaggio multi-artista a Nipsey Hussle che il gran finale dell’educazione musicale hanno visto i trasmettitori ADX2 nelle mani di tutti i principali cantanti, tra cui i vincitori di GRAMMY DJ Khaled, John Legend, Kirk Franklin e Tanya Tucker.

Altre importanti performance guidate da Shure includevano quelle di Alicia Keys, Camila Cabello, Bonnie Raitt e il vincitore del triplo GRAMMY Gary Clark Jr.

I sistemi di antenne wireless e il coordinamento delle frequenze – sempre un compito difficile – sono stati forniti senza problemi dallo specialista RF Steve Vaughn di Soundtronics con sede a Burbank. Una nuova aggiunta quest’anno è stata l’adozione della rete audio Dante per tutti i sistemi wireless, una funzionalità che è nativa dei sistemi Shure Axient Digital.

Ciò ha consentito al progettista di sistemi Jeff Peterson di mantenere tutte le voci nel dominio digitale dal ricevitore al fader, con tutte le console che eseguono un identico flusso MADI insieme a un backup analogico.

Peterson era entusiasta del miglioramento audio inerente al cambiamento.“Con Dante, il lato digitale ha una fascia alta migliore perché abbiamo eliminato molto rame da serpenti e splitter. Ci dà anche una migliore definizione di fascia bassa eliminando i trasformatori. Questo è stato il nostro primo anno con Dante in diretta, e il risultato è stato eccezionale”.

D’accordo anche il fonico di sala John Harris, che ha dichiarato: “L’ascolto dell’audio di ciascun dispositivo Dante direttamente sui sistemi Axient Digital, ad esempio, è stata una meravigliosa aggiunta alla catena audio di quest’anno”, ha affermato. “Avevo anche molto più guadagno disponibile, che mi ha permesso di utilizzare l’intera gamma di frequenze dei microfoni. Ha appena aperto tutto. Non c’era davvero nessun rumore di fondo. ”

Vahling, di Audio Masterpiece, coordinatore delle frequenze di Delicate Productions per l’evento, ha spiegato: “La modalità operativa del vettore Shure ad alta densità ci ha dato la possibilità di condensare la nostra larghezza di banda RF e soddisfare i requisiti di conteggio dei canali dell’evento. Il nostro obiettivo è quello di essere in grado di ottenere ciò di cui hanno bisogno e mantenere un eccellente rapporto segnale-rumore, per fornire la massima qualità del suono per il pubblico e la registrazione della produzione. “

Come sempre, Shure Associates è stata in loco tutta la settimana  per garantire che tutte le esigenze degli artisti fossero soddisfatte. Nonostante lo spettro disponibile limitato e la produzione esigente, le operazioni wireless erano perfette durante la trasmissione. Come ha commentato la responsabile delle relazioni con gli artisti Cory Lorentz, “Shure è orgogliosa di svolgere un ruolo piccolo ma critico nell’aiutare questi artisti straordinari a dare vita alla loro musica. Congratulazioni a tutti i musicisti, ingegneri e tecnici coinvolti nei GRAMMY Awards di quest’anno “.

Info: ShurePrase (distrib.)

Vai alla barra degli strumenti