Settimana della bioarchitettura e della domotica

Sette giorni di convegni, visite guidate – un’occasione per conoscere edifici “virtuosi” come il Palazzo dei Pio di Carpi – tavole rotonde e mostre sui temi dell’edilizia e dell’architettura sostenibile. Ecco che torna quindi l’appuntamento fisso per fare il punto sullo stato dell’arte delle nuove tecnologie per la casa, con ospiti internazionali e dibattiti che creano uno spazio partecipativo e interdisciplinare, seminano lievito culturale e attirano tutti gli anni architetti e ingegneri, impiantisti e tecnici della pubblica amministrazione, oltre naturalmente ai visitatori interessati al “vivere la casa” in maniera più intelligente, efficiente e sostenibile.

Con un occhio di riguardo per le nuove generazioni, per esempio attraverso lo “Smart Home in Europe”, il meeting di studenti provenienti da scuole di sei diversi Paesi dell’Unione europea, oppure con la Lectio magistralis del direttore dell’agenzia Casaclima di Bolzano Norbert Lantschner.

Tra gli ospiti, l’architetto Manuel Benedikter, che svelerà i segreti per tenere alta la “qualità costruttiva” garantendo standard di efficienza quali il comfort ambientale e bassi consumi di energia.

A coronamento della kermesse modenese, la premiazione dei vincitori del “Premio Sostenibilità 2009”, il riconoscimento patrocinato dalla Regione Emilia-Romagna che si propone di valorizzare le buone pratiche del costruire attraverso i principi della bioarchitettura e dell’efficienza energetica.

ProMo, società di promozione dell’economia modenese, è una società consortile espressione di tutte le forze economiche ed istituzionali della provincia di Modena: gli Enti Pubblici (Comune, Provincia e Camera di Commercio, che detengono la maggioranza del capitale sociale), le associazioni imprenditoriali, le banche locali, ERVET.
Tre gli assi principali attraverso i quali si articola la sua attività: promozione dell’innovazione, promozione della qualità, promozione del territorio.

Bioecolab é un centro promosso dalla Provincia di Modena, dal Comune di Modena e da ProMo che si occupa di diffondere l’approccio sostenibile alla progettazione, in particolare ponendosi come attore protagonista nel settore dell’innovazione in architettura e urbanistica.
Tra le aree di intervento, il networking di tutti i soggetti impegnati nella filiera del progettare e costruire sostenibile, il monitoraggio delle politiche e dei progetti, la formazione degli operatori, la ricerca e la consulenza ad enti pubblici e privati, la divulgazione delle informazioni e delle best practices.

Ecco i principali temi che verranno affrontati (programma in corso di definizione):

Venerdì 9 ottobre

Smart Home in Europe – meeting di studenti di istituti tecnici di 6 paesi della Comunità Europea che prevede una lezione in inglese su ‘Home Automation: basic notions and architecture’ e a seguire degli esercizi tecnici di installazione accanto a tutor provenienti da aziende-guida in campo domotico.

Sabato 10 ottobre

Il meeting dei giovani studenti continua con la visita guidata alla sede della Cooperativa di Costruzioni di Modena, vincitrice del Premio Domotica 2007 per la categoria terziario. Sempre nella mattinata alle ore 10.30 visita guidata al cantiere del Museo Casa Natale Enzo Ferrari, in presenza del direttore artistico, Andrea Morgante e Fabio Camorani di Politecnica della Direzione Lavori.

Lunedì 12 ottobre

Tavola rotonda ‘Il futuro delle città. Piano casa e qualità del territorio’, i cui amministratori e rappresentanti delle associazioni si confronteranno sul tema attuale del piano casa e delle ricadute in Emilia Romagna Nel pomeriggio consegna del Premio Sostenibilità 2009, il premio, patrocinato dalla Regione Emilia Romagna, che si propone di valorizzare e divulgare le buone pratiche del costruire attraverso la selezione di realizzazioni che abbiano seguito i principi costruttivi della bioarchitettura e dell’efficienza energetica.

Martedì 13 ottobre

‘Costruire un futuro sostenibile’convegno cui parteciperanno gli studenti di alcuni istituti tecnici di Modena e provincia. A seguire lezione magistrale di Norbert Lantschner, direttore CasaClima di Bolzano. Nel pomeriggio ‘Progetto CASApiù. Efficienza energetica e materiali ecologici’, seminario tecnico curato da Manuel Benedikter, architetto e docente del Master universitario di II livello CasaClima a Bolzano.

Mercoledì 14 ottobre

Convegno ‘Prodotti ceramici innovativi ad elevate prestazioni ambientali’ sulle nuove prospettive sostenibili del mondo ceramico. Nel pomeriggio, visita guidata al Palazzo dei Pio di Carpi, edificio storico di grande pregio che nel 2008 ha vinto la menzione speciale ‘restauro conservativo’ del Premio Domotica. A seguire all’auditorium San Rocco a Carpi si terrà la conversazione con Martin Haas di Behnisch Architekten, importante studio che pone al centro del proprio lavoro lasfida di creare architetture che rispondano ai diversi aspetti del contesto in cui si inseriscono, fondendo attenzione alla cultura dei luoghi, aspetti urbani e temi della sostenibilità.

Giovedì 15 ottobre

‘Certificazione energetica e domotica. C’è del nuovo in Emilia Romagna’ Convegno sia di aggiornamento sull’atto di indirizzo nr.156 della regione sia di confronto sulla positive ricadute della domotica in termini di risparmio energetico. A seguire nel pomeriggio ‘La qualità degli edifici. Il prezzo della qualità’convegno in cui i progettisti racconteranno esperienze esemplari in cui si sono state applicati particolari criteri di sostenibilità.

Venerdì 16 ottobre

‘Home e Building Automation: costi e risparmi della progettazione impiantistica su misura’, tavola rotonda in cui professionisti e produttori di tecnologia potranno confrontarsi sulle tematiche più attuali della domotica e, nel pomeriggio, seminario tecnico ‘La casa intelligente. Design audio e segnale video’, in collaborazione con Connessioni in cui verrà approfondito l’aspetto dell’integrazione impiantistica di ultima generazione.

Info: www.promonline.it