Misurazione acustica, la serie ET di Outline si rinnova

Un pilastro di lunga data nonché bestseller Outline, il sistema di misura ET (Electronic Turntable) vanta oggi più di 1.500 clienti specializzati in tutto il mondo. Concepito da Guido Noselli alla fine degli anni ‘80 – inizialmente per esclusivo uso interno – ET si evolve e diventa un ‘industry standard’ in una moltitudine di settori: oggi è utilizzato da alcune tra le più blasonate aziende al mondo e prescelto da università e centri di ricerca di fama internazionale.

E infatti le ‘Big Tech’ adoperano quotidianamente il piatto rotante Outline per i loro progetti: Apple, Google, Microsoft, Amazon, Facebook, Samsung, Siemens, Cisco, Intel, ma anche realtà del calibro di Lucasfilm, Dolby, Massachusetts Institute of Technology (MIT), Princeton University, Fraunhofer Institute e molti altri. Ulteriori referenze sono disponibili a questa pagina.

Outline ET è indispensabile per misurare i parametri – elettromagnetici, acustici, ottici – di moltissimi oggetti, quelli di cui tutti oggi, a casa o al lavoro, siamo circondati. A partire da antenne (5G, microonde, radar), pannelli solari, apparecchi acustici (cuffie, protesi acustiche), lenti, sistemi ottici, fino ai cosiddetti dispositivi intelligenti che troviamo nelle nostre case o quelli che indossiamo (robot domestici, smart device, smart speaker, sound bar, wearable device, smartwatch, smart glasses); ed ancora microfoni, sistemi audio, altoparlanti, elettrodomestici e persino apparecchiature elettromedicali per l’ambito ospedaliero.

I prodotti della serie ET sono anche utilizzati da istituti di ricerca per determinare accuratamente come il sistema uditivo umano percepisce il suono proveniente da direzioni diverse. Queste informazioni servono per creare dei modelli che sono sempre più utilizzati nell’ambito della realtà virtuale, dell’intelligenza artificiale e per costruire le prossime generazioni di apparecchi indossabili.

Il sistema ET è quindi utile a sviluppare i congegni che vedremo nel prossimo futuro, in molti settori dell’industria, della domotica e dell’intrattenimento.

Outline oggi propone due nuove versioni del suo dispositivo per espandere ulteriormente i campi di applicazione. ET50-3D, ideale per misurare oggetti fino a 200 kg di peso con elevata velocità di rotazione, e la ET250R2-3D, forte di una coppia eccezionale per muovere fino a 1 tonnellata con precisione e sicurezza. Entrambi i modelli presentano un nuovo design dell’hardware in Ergal, una lega di alluminio utilizzata in campo aerospaziale che raggiunge una resistenza meccanica superiore ma riduce al contempo il peso complessivo dei dispositivi (solo 14 kg).

Il controllo via standard Ethernet è un altro punto di forza della serie ET di Outline. Ciascun sistema ha un suo indirizzo IP e l’utente lo collega semplicemente a una rete LAN per gestirlo tramite il software Outline ET Commander o tramite uno dei numerosi sistemi di misurazione di terze parti. Sono disponibili librerie per Matlab e Python e infatti entrambi i dispositivi sono controllabili da qualsiasi software in grado di inviare e ricevere pacchetti di rete.

Ciò facilita le misurazioni automatizzate dei diagrammi polari tramite una perfetta integrazione con le più note suite tra cui Audio Precision, Audiomatica Clio, Listen Inc SoundCheck, Klippel, NTI e ARTA. La combinazione dell’hardware/software di Outline consente il posizionamento preciso dell’oggetto in prova, con una ripetizione impeccabile se necessario, portando nuovi livelli di accuratezza e affidabilità ai risultati dei test.

Info: Outline

Vai alla barra degli strumenti