Samsung per la sicurezza del Duomo di Milano

samsung duomo landscape

La Fondazione Enzo Hruby ha immediatamente raccolto l’invito rivolto dalla Veneranda del Duomo e ha deliberato in tempi rapidissimi il sostegno degli oneri per la sua messa in sicurezza. “Siamo molto felici – dichiara Carlo Hruby, Vice Presidente della Fondazione Enzo Hruby- di poter offrire un contributo concreto alla nostra città, dopo numerosi progetti di protezione sostenuti in tutta Italia. Questo progetto unisce la tutela di un bene culturale unico al mondo e simbolo stesso di Milano con il controllo urbano di un’area estesa la cui protezione giova alla tranquillità dei cittadini e dei turisti. Nell’ambito della sicurezza la videosorveglianza è il settore oggi in più rapida evoluzione e per la realizzazione di questo progetto – che è un esempio di perfetta collaborazione tra pubblico e privato – verranno impiegate le tecnologie più avanzate, in grado di offrire alle Forze dell’Ordine un ausilio insostituibile alla loro attività”.

Questo progetto vede l’importante partecipazione di Samsung Techwin – società del Gruppo Samsung che si occupa di sicurezza fisica e videosorveglianza – che ha offerto le più avanzate tecnologie oggi disponibili. “Abbiamo deciso di entrare direttamente in questo progetto per poter utilizzare le nostre soluzioni più avanzate per la protezione di un’area che sta a cuore a tutti i cittadini di Milano e non solo -dichiara Fabio Andreoni, Country Manager Samsung Techwin per l’Italia. Siamo particolarmente soddisfatti di poter dimostrare inoltre come la tecnologia, quando è utilizzata in modo corretto, può davvero contribuire ad incrementare l’efficienza dell’operato delle Istituzioni e, in un’ ottica più ampia, la qualità della vita dei cittadini. E’ un tassello di un mosaico più articolato, ma se rendere più sicura Piazza del Duomo contribuirà ad una gestione più efficace dell’area, all’aumento dei visitatori e dell’indotto che ne consegue, avremo dimostrato come, operando in sinergia tra diversi soggetti pubblici e privati, sia possibile raggiungere obiettivi importanti, in tempi rapidi e con risultati positivi.”

Un importante sostegno è stato offerto inoltre da A2A, che contribuisce anche per l’invio delle immagini presso le centrali operative della Polizia Locale e della Questura. Tutto il sistema sarà dotato di unità di alimentazione di emergenza offerte da Riello UPS.

A realizzare il progetto sarà la società Umbra Control di Perugia, che in questi mesi è impegnata anche nell’importante intervento sostenuto dalla Fondazione Enzo Hruby e da Samsung Techwin per la protezione del nuovo Grande Museo del Duomo di Milano, che sarà inaugurato il prossimo 4 novembre.

Questo grande progetto per la sicurezza del Duomo e dei cittadini milanesi rappresenta un ottimo esempio di proficua collaborazione tra pubblico e privato e sarà attuato in piena sintonia con la Questura di Milano e con il Comando della Polizia Locale, che stanno offrendo impegno e collaborazione per la realizzazione di un così importante e gravoso compito.

Restituire sicurezza al Duomo di Milano significa garantire protezione a tutti i milanesi e ai visitatori di tutto il mondo che, nella possente opera della Cattedrale vedono l’immagine più riconoscibile della città dell’Expo.

Info: samsungsecurity.it

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti