La Royal Opera House Open Up di Londra illuminata da iGuzzini

Vi segnaliamo questo interessante case study ad opera di iGuzzini che prende parte al progetto di ammodernamento della Royal Opera House Open Up di Londra, vincitrice del RIBA London Award 2019 e del RIBA National Award 2019.

La Royal Opera House, a fine 2018, aderendo al progetto Open Up, si apre al pubblico con nuovi spazi dedicati all’intrattenimento. Non solo bar e ristoranti, ma anche spettacoli gratuiti, laboratori, officine artistiche, iniziative per famiglie e molto altro: il progetto Open Up vuole aprire le porte della Royal Opera House a un pubblico più ampio e rendere il balletto e l’opera accessibili a tutti.

Lo studio di architettura Stanton Williams ha sviluppato un progetto volto ad ampliare e rinnovare gli spazi rendendoli più inclusivi, senza però dimenticare il valore storico di uno dei più importanti teatri al mondo.

Nell’ambito del progetto iGuzzini ha fornito gli incassi Laser CoB (con LED Chip on Board) per l’illuminazione delle vetrine in cui sono esposti alcuni costumi di scena, testimoni della gloriosa storia del teatro.

In esterni la Royal Opera House Arcade è valorizzata attraverso l’installazione di apparecchi Laser Blade InOut, integrati nell’architettura, che illuminano le singole colonne a livello dell’abaco del capitello creando un’interessante prospettiva lungo l’arcata.

La parte che cattura maggiormente l’occhio di chi si trova in questa zona di Londra, sulla Bow Street, è la magnifica struttura della Floral Hall, rinominata Paul Hamlyn Hall nel 2007 come omaggio alla generosità della Paul Hamlyn Foundation. All’interno si trova ora un suggestivo ristorante che si affaccia sul grande vano centrale. Lo spazio conviviale è illuminato da proiettori Palco su binario Low Voltage che, grazie alle minime dimensioni e alla finitura bianca, si mimetizzano nella meravigliosa struttura in vetro e acciaio risalente al 1858.

Fotografie di James Newton.

Info: iGuzzini

Vai alla barra degli strumenti