Test biometrico ai cancelli dello stadio, il riconoscimento facciale di Panasonic in Belgio

Per facilitare il controllo all’ingresso degli stadi, la tecnologia di riconoscimento facciale di Panasonic è stata installata ai tornelli dello stadio della squadra di calcio RWD Molenbeek in Belgio.

Sebbene il progetto sia ancora in fase di test, i tifosi che effettueranno da oggi un ordine online per l’abbonamento stagionale allo stadio potranno già caricare una propria foto identificativa. Nel momento in cui il sistema verrà installato in via definitiva ogni foto verrà confrontata in tempo reale con le immagini scattate da due telecamere installate presso la coda dei titolari di abbonamenti stagionali all’ingresso dello stadio, e ciò consentirà ai tifosi di entrare molto più rapidamente. All’inizio del 2019 verrà installato inoltre un cancello automatico.

Gli spettatori che hanno dimenticato il proprio biglietto cartaceo potranno comunque accedere allo stadio senza problemi. Coloro che non avranno caricato una foto al momento dell’ordine o che ad esempio prenderanno in prestito un biglietto d’ingresso, dovranno comunque passare attraverso i cancelli convenzionali e mostrare il loro biglietto ai tornelli. Il sistema è stato installato da Zetes utilizzando la tecnologia di riconoscimento facciale Panasonic.

Il software di riconoscimento facciale si applica soltanto ai controlli di accesso, come ulteriore benefit per i titolari di abbonamenti. Thierry Dailly, presidente del RWD Molenbeek, spiega: “Il sistema di rilevamento Panasonic, con la sua struttura di elaborazione dei dati rapida e affidabile, ci consente di installare un sistema in grado di accelerare i controlli di ingresso allo stadio”.

Alain Wirtz, CEO di Zetes, aggiunge: “Questo progetto è un perfetto esempio di come oggi possiamo beneficiare dell’innovazione tecnologica messa a disposizione da Panasonic, che ha acquisito Zetes. L’azienda è specializzata proprio in questa tecnologia di identificazione applicabile a numerosi contesti professionali. Speriamo che questo progetto possa fungere da vetrina per tutti i nostri prodotti”. Il progetto pilota durerà circa un anno.

Le foto dei tifosi vengono scansionate e archiviate su un server di proprietà di RWDM non connesso a Internet né ad altri sistemi. Soltanto il personale autorizzato dalla società RWDM ha accesso a tali dati. I dati raccolti dalle telecamere dei cancelli d’ingresso non vengono registrati, garantendo così la riservatezza dei tifosi. In questa fase il sistema è ancora in fase di collaudo e la funzione di riconoscimento facciale non è ancora pienamente operativa. L’installazione del cancello automatico all’inizio del 2019 completerà il programma pianificato.

Nell’aprile del 2017 Panasonic ha acquisito una partecipazione di maggioranza di Zetes e nel luglio dello stesso anno ha completato l’acquisizione del 100% delle azioni di Zetes. Zetes è stata fondata nel 1984 e nel 2016 impiegava 1100 dipendenti in 21 Paesi nell’EMEA. La società ha sede a Bruxelles.

Info: Panasonic

Vai alla barra degli strumenti