Registratori digitali H.264: serie DMR-600 Monacor

Con il funzionamento quasi completamente silenzioso, oltre al DMR-604 a 4 canali sono disponibili anche delle varianti
a 8 canali (DMR-608) e a 16 canali (DMR-616).

I registratori digitali della serie DMR-600, per la compressione H.264 sfruttano una tecnica di processori potenti. H.264 è chiamato lo standard efficientissimo per la memorizzazione di immagini (compressione video), con il quale, rispetto agli standard precedenti, la quantità di dati è ridotta della metà mantenendo la stessa qualità dell’immagine, il ché aumenta ovviamente la durata raggiungibile per le registrazioni.


La serie DMR-600 presenta delle velocità di registrazione fino a 200 immagini al secondo (DMR-608 e DMR-616) in tre qualità differenti che possono essere memorizzate su due dischi rigidi opzionali con ognuno fino a 1 TB. L’export dei dati avviene comodamente tramite due interfacce USB.

I DMR-600er sono equipaggiati con un contatto per connessione rete che permette l’accesso remoto alle registrazioni;
in questo caso la compressione H.264 migliora decisamente la rappresentazione, specialmente delle scene con movi-
menti, e anche l’upload nelle connessioni con Internet è accelerato. I DMR-600 di MONACOR possono portare sul mo-
nitor un’immagine dal vivo, e nello stesso tempo possono registrarla e riprodurre i dati memorizzati.

Tuttavia, i registratori moderni come i DMR-600 offrono tante altre cose oltre alla memorizzazione e alla riproduzione
delle immagini. Per esempio, per ogni telecamera collegata è possibile impostare una funzione di segnalazione di movi-
mento con 16 x 12 zone di sensori con sensibilità regolabile. Inoltre, la registrazione può essere manuale, comandata
da allarme o temporizzata. Tramite la funzione di segnalazione di movimento, si possono dare dei nomi alle telecamere collegate in modo da poter successivamente assegnare le immagini alle singole telecamere.

Per trovare le immagini memorizzate, gli apparecchi protetti con password offrono dei sistemi di ricerca secondo ora,
data e evento.

Il menù sullo schermo, OSD, utile per usare il registratore e per effettuare la scelta delle impostazioni, oltre alle lingue tedesco, inglese e francese, è disponibile in altre 18 lingue.

Info: www.monacor.it