Registratore digitale Tascam HS2

La sua presentazione ufficiale non è recentissima. Tuttavia il successo di vendita riscosso è tale che vale la pena dedicargli nuove attenzioni.
É il registratore professionale Tascam HS2 che gli universi recording e broadcast hanno eletto per molte delle proprie attività quotidiane a base di audio.
Tascam è il celeberrimo costruttore giapponese specializzato in registrazione digitale, distribuito in Italia da Exhibo SpA di Vedano al Lambro (MB).
Un cavallo di battaglia in due sole unità rack, sempre pronto a creare registrazioni professionali digitali in altissima qualità, a 192 kHz / 24-bit in stereo, su supporti di memoria a stato solido CF/SD.
L’HS2 si distingue subito per alcune grandi doti che derivano dalla migliore tradizione Tascam: la capacità di creare registrazioni audio alla massima qualità e la facilità d’uso, la presenza di comandi di jog&shuttle, l’interfaccia utente amichevole e la visibilità delle operazioni impostate sul display a colori di tipo TFT.
 
 
Più in dettaglio, scopriamo che i professionisti lo hanno scelto anche per diversi altri motivi, come la presenza di connessioni di ogni genere, indispensabili nei contesti recording e broadcast.
Tra queste, la seriale RS-232C, la parallela di controllo, una seriale RS-422, in/out con time-code SMPTE, XLR per ingressi e uscite bilanciati, RCA per in/out sbilanciati, un ingresso AES/EBU, main output e monitor output, BNC per word sync, BNC per ingresso video sync e LAN ethernet su Gigabit.
In pratica, la versatilità estrema gli consente una perfetta integrazione in qualsiasi situazione, in studio o in esterne e di essere controllato, trasferire dati ed effettuare monitoring da remoto.
Non è da dimenticare anche la presenza della USB che si dedica allo scambio dati verso una unità esterna di storage, di un connettore RJ45 per un controller opzionale flash start dalla regia e di un PS2 per una tastiera esterna con cui rinominare in modo veloce e pratico le registrazioni in file e cartelle. 
La scelta di un supporto professionale a stato solido -dove effettuare le registrazioni su file in formato Broadcast WAV- presenta diversi vantaggi: oltre alla qualità elevatissima con bit rate variabile a scelta tra 44.1/48/88.2/96/176.4/192 kHz, risoluzione 16/24-bit, la macchina risulta robustissima dato che nessuna parte interna è in movimento e l’accesso ai file è istantaneo, molto più veloce di un tradizionale hard disc.
La scelta di Tascam di dotare l’HS2 di un doppio slot per le card CF/SD permette registrazioni in modalità mirroring.
L’HS2 permette di lavorare in due modalità ben differenti: in “Timeline mode” funziona come un tradizionale registratore a nastro, mentre in “Take mode”, riproduce/registra “inquadrature” audio separate, utilizza playlist e modalità flash start così da sostituire senza rimpianti i formati professionali DAT, MD, MO.
Altre funzioni di assoluto pregio oltre ad “Auto Cue”, “Auto Ready”, “Incremental Play”, e “Repeat”, sono la “pre-recording” che consente di registrare fino a 5 secondi prima che il tasto record sia premuto, la possibilità di inserire “marker locator” in modalità auto o manual e l’”editing” che consente di cancellare, unire e dividere file per poi esportare progetti in formato AES31.
 
 
 
 
 
Vai alla barra degli strumenti