RCF TT 4-A, tre modelli per tre coperture acustiche differenti, con in comune DSP a bordo e FirPhase

La flessibilità della serie TT 4 colma il gap funzionale tra le classiche sorgenti point source e i sistemi line array, grazie ai 3 modelli disponibili, con tre diverse dispersioni nominali.

Si va infatti dalla dispersione che potremmo definire “classica” di 100° x 50° del modello TTW 4-A, alla più focalizzata 100° x 25° del modello TTL 4-A per arrivare al fascio stretto di 60° x 25° del modello TTP-4A.

I tre design della guida d’onda consentono l’impiego di più diffusori che si adattano a coperture estese o asimmetriche. In ambienti acustici difficili, l’intelligibilità è notevolmente aumentata.

Tutti i modelli sono dotati di amplificazione a bordo con telaio in classe D da 1600 W RMS con DSP integrato che fornisce filtri di fase e crossover lineari, equalizzazione del sistema, controllo della polarità, limitatore rapido, limitatore RMS e controllo della configurazione dal pannello posteriore o gestione avanzata tramite RDNet.

L’elaborazione avanzata FiRPHASE ottimizza l’ampiezza della dinamica e il comportamento nel tempo per una fase lineare di 0 ° fornendo un’immagine sonora perfettamente allineata nel tempo all’ascoltatore con una risposta in frequenza piatta, mantenendo però una latenza minima del sistema, classico tallone d’Achille di molte soluzioni digitali.

Attenzione anche alle situazioni di installazione con soluzioni di rigging rivoluzionarie e la disposizione versatile dei trasduttori che consentono al diffusore di essere usato da solo, accoppiato fianco a fianco o in verticale per una copertura aggiuntiva.

Info: RCF

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti