Telecamere e controlli PTZ Panasonic a IBC 2019

Panasonic sarà presente a IBC 2019 assieme alle sue telecamere e controller PTZ di ultima generazione, come la telecamera PTZ 4K compatta AW-UE4 con obiettivo ultra-grandangolare. Caratterizzata da un campo di visione da 111° e tre interfacce di uscita video (HDMI, LAN e USB), l’AW-UE4 è adatta sia agli ambienti grandi che piccoli, dalle conferenze fino alla riproduzione di e-sport.

Progettata come soluzione con cavo singolo per la trasmissione di video, il controller e l’alimentazione, l’unità supporta funzionalità Power over Ethernet e può essere utilizzata anche come videocamera USB alimentata da un computer. L’AW-UE4 è davvero intuitiva e performante, grazie alla compatibilità con RTMP (Real-Time Messaging Protocol) che permette di caricare video direttamente in live streaming.

Alla fiera sarà possibile vedere in prima persona le caratteristiche che rendono la telecamera PTZ 4K AW-UE150 di Panasonic leader di mercato. Grazie all’adozione del protocollo FreeD, l’AW-UE150 è la prima telecamera PTZ compatibile con applicazioni per studio virtuale e realtà aumentata a fare la sua comparsa a IBC. Inoltre, è la prima telecamera PTZ a fornire la risoluzione 4K a 50/60p e a vantare l’angolo di visione più ampio del mercato, con i suoi 75,1°.

Oltre alle telecamere più recenti, alla fiera saranno in mostra anche i nuovi controller remoti AW-RP150 e AW-RP60, che rendono ancora più completa la linea di telecamere PTZ professionali di Panasonic.

AW-RP150 offre le stesse eccellenti funzionalità di AW-RP120 con alcuni miglioramenti significativi, tra cui un joystick innovativo con funzionamento a mano singola (che controlla PTZ o Focus) e un ampio touchscreen LCD per attività di monitoraggio e impostazione di menù. Una leva a bilanciere montata sul joystick garantisce l’utilizzo intuitivo e il controllo di zoom e messa a fuoco con una mano sola, permettendo di gestire le operazioni pan e tilt (brandeggio orizzontale e verticale).

L’AW-RP60 è dotato di un ampio display LCD, che permette di visualizzare chiaramente le interfacce del menu della GUI, e di un joystick migliorato per un utilizzo più fluido, questo controller è compatibile con tutti gli attuali modelli PTZ di Panasonic. Grazie alla GUI più evoluta, ora tutte le informazioni importanti sulle telecamere, come il diaframma, lo zoom e la messa a fuoco sono visibili in qualsiasi momento, direttamente sul display. Inoltre AW-RP60 supporta fino a 200 telecamere in 20 gruppi, gestisce 100 preimpostazioni ed è compatibile con PoE per un’integrazione agevole. Sarà disponibile sul mercato da ottobre.

La gamma di telecamere PTZ si integra con una linea di soluzioni di automazione di terze parti presentate a IBC, che aggiungono nuovi livelli di movimento ai flussi di lavoro di produzione live delle telecamere remote. Tecnopoint Tuning è un sistema robotico avanzato che permette alle telecamere PTZ di raggiungere gli standard di qualità richiesti nel settore broadcast, con l’integrazione di combinazioni variabili di dolly motorizzati, colonne telescopiche e binari a soffitto o sul pavimento.

Panasonic e Polecam hanno collaborato allo sviluppo del Panapod per telecamere remote, con la possibilità di montare fino a 5 PTZ simultaneamente utilizzando interruttori a pedale o controller dedicati per passare da 1,5 m a 3 m di altezza. Il Panapod permette di collocare le telecamere in posizioni non visibili, garantendo un’eccellente visione agli spettatori, perchè non interferisce con l’artista, l’attore, il presentatore o la sequenza.

KST-CamBot.system è un sistema di registrazione robotico con controllo del movimento utilizzato per riprese fluide negli studi di produzione. Grazie al suo concept innovativo, consente movimenti estremamente precisi in spazi angusti.

Info: Panasonic

Vai alla barra degli strumenti