La video-etiquette secondo Polycom per un video-conferencing impeccabile

Polycom, brand di riferimento nelle soluzioni di video, voice e content-collaboration, ha dimostrato nel corso delle proprie ricerche che la video comunicazione è un trend in continua crescita e le aziende sono sempre più orientate verso l’adozione di soluzioni di video-conferencing, anche in mobilità: in ufficio, a casa, in un coffee shop o nei terminal degli aeroporti.

Ovunque ci si trovi, la tecnologia permette di collegarsi per fare una video-call.

PollyCalm, esperta mondiale in vidiquette, il galateo per le video conferenze, indica alcuni semplici accorgimenti da rispettare quando ci si espone in un video durante una conferenza o quando si lavora da casa. Si tratta di una vera e propria vidiquette da seguire.

In una serie di video in sei puntate, l’esperta di Polycom mette in guardia in modo divertente e ironico sui comportamenti e gli elementi di disturbo che possono accadere – anche inavvertitamente – comunemente durante chiamate video.

Da chi mangia davanti al monitor e dimentica di usare il tasto mute, a chi mostra attraverso il desktop condiviso un documento sbagliato, a chi trascura aspetti legati alla storia personale durante i colloqui di lavoro.

PollyCalm ha un consiglio per tutti: che siano conversazioni in privato o tra professionisti, chiunque può commettere errori imbarazzanti e, talvolta, anche costosi.

Bastano pochi semplici dettagli per rendere perfetta una video conferenza, evitando gli errori più comuni, che spesso determinano l’esito di una conversazione, al limite tra il successo e il fallimento, durante un colloquio di lavoro ad esempio, o nel momento in cui si sta perfezionando un contratto di vendita. La buona notizia? Questi errori sono facilmente evitabili.

 

Ecco i consigli pratici dell’esperta:

  • 1. Non essere: “vidiot”!
    È importante porre sempre la giusta attenzione per non sembrare ‘vidiot’ (video-idiota), ovvero imbarazzato o spaesato, davanti a uno schermo durante una video chiamata. Quello che indossiamo dice molto su di noi. L’esperta Polycom dà alcune indicazioni su come migliorare la proprio immagine davanti alla webcam.
  • 2. Attenzione che il video sia all’altezza perfetta
    È buona norma, quando si è davanti al video stare attenti che il monitor sia alla giusta altezza rispetto al viso. Se si desidera apparire al meglio durante una chiamata video, assicurarsi che la videocamera stia catturando il cosiddetto “lato migliore”.
  • 3. Attivare il tasto mute quando opportuno
    Quando è in corso una videoconferenza e non si sta parlando in prima persona, ricordarsi sempre di disattivare il microfono, per evitare rumori di fondo, soprattutto se si sta sgranocchiando qualcosa di buono!
  • 4. Attenzione allo sfondo
    Essere consapevoli dell’ambiente che ci circonda mentre facciamo una video call è essenziale. Spesso infatti si trascura la cura dello spazio intorno a noi che ci fa da retroscena. Si rischia così di lasciare oggetti personali in vista. Nel video i consigli dell’esperta a una studentessa. Guarda cosa si è dimenticata sullo sfondo mentre parlava in video!
  • 5. Attenzione alla luce
    Mettersi di fronte a una finestra non è una buona idea durante una videoconferenza. L’esperta di Polycom spiega, appunto, come sia difficile farsi vedere bene dall’altra parte della videocamera.
  • 6. Condivisione contenuti video
    Bisogna fare davvero molta attenzione prima di condividere un contenuto, soprattutto documenti sensibili e riservati, attraverso il proprio schermo. Ci sono applicazioni che consentono di condividere solo parte di contenuti ma qui si gioca la riuscita o il fallimento di una conversazione e, spesso, di un colloquio in video.

Info: Polycom

Vai alla barra degli strumenti