Pillole di Educational | La serie Paladin di Elation per l’illuminazione architetturale

Carmine Pirozzi, Product Specialist Elation, ci presenta questa nuova Pillola di Educational di Audio Effetti, la tredicesima per l’esattezza.

In questa “puntata”, Carmine ci illustra le novità della serie Paladin che è composta dai seguenti quattro prodotti:

  • Paladin;
  • Paladin Panel;
  • Paladin Brick;
  • Paladin Cube.

Quali caratteristiche hanno in comune?

Sono dei proiettori particolarmente adatti all’illuminazione architetturale e hanno un grado di protezione IP65, ovvero possiedono un involucro totalmente protetto dalla polvere e dai getti d’acqua. Tutti i modelli supportano anche il controllo RDM, è possibile effettuare da remoto le operazioni di assegnazione canale DMX ed user mode che normalmente vanno effettuate dal display. È possibile utilizzare un lighting desk che supporti tale protocollo oppure un RDM addressor.

Paladin, il capostipite della famiglia, è il più potente in termini di luminosità, è dotato infatti di 24 LED da 40W RGBW. È particolarmente efficace anche sulle lunghe distanze.

Lo zoom ha un range di 6° – 32°, il che lo rende una macchina ibrida nel senso che oltre ad un proiettore wash, può essere impiegato come blinder, strobo e per creare dei fasci luminosi in controluce, utilizzando lo zoom stretto al massimo. Per gli amanti dell’effettistica: è possibile utilizzare macro interne oppure controllo pixel a regioni di 4 LED.

Il tilt, a regolazione manuale, ha un range di 270°. Le barndoors opzionali, consentono di contenere il fascio luminoso e correggerlo per effettuare un puntamento di precisione.

Il Paladin può essere impiegato anche in presenza di riprese televisive e fotografiche perché è flicker free, è infatti possibile tarare il refresh frequency in modo da coesistere con telecamere e fotocamere.

Dopo il successo del Paladin ed in aggiunta a quest’ultimo, Elation propone una nuova versione in 3 tagli diversi:

  • Paladin Panel: 50 LED da 15W RGBW;
  • Paladin Brick: 24 LED da 15W RGBW;
  • Paladin Cube: 9 LED da 15W RGBW.

Le grandi novità di questa nuova serie sono essenzialmente 3:

  1. Filtri frost con aggancio magnetico: la vastagamma di filtri, che va da 20° fino addirittura a 100°, consente di adattare la proiezione a tutte le esigenze, in particolare a quelle in cui bisogna illuminare una zona molto ampia a cortissime distanze;
  2. wireless: il ricevitore E-fly è integrato su tutti i modelli;
  3. grandezza e peso ridotti.

Anche i 3 nuovi modelli flicker free ed una dimmerata sorprendentemente lineare. La sorgente a LED, il wireless, le dimensioni contenute e l’elevatissima resa cromatica e luminosa fanno si che i dispositivi si prestino ad una varietà di applicazioni che vanno dall’architetturale, al live, al wedding o corporate event. I dispositivi si prestano sia ad un utilizzo a terra che sospesi ad un traliccio.

Info: Audio Effetti

Vai alla barra degli strumenti