Nuova distribuzione per Exhibo s.p.a.

Conosciuto soprattutto per le soluzioni “KVM extender” (keyboard, video & mouse) Avocent è assai specializzato nel controllo a distanza o remoto dei server o dei PC e ancora più apprezzato in ambienti dove sono necessarie applicazioni informatiche avanzate e distribuite che si basano su una serie di requisiti piuttosto complessi da rispettare.

L’azienda si è imposta sul mercato con soluzioni estremamente specializzate che prevedono – semplificando fino all’eccesso – sistemi in grado di accedere ad archivi centrali da parte di workstation distribuite.
Si tratta di un mercato enorme in cui Avocent è azienda di nome importante che vanta 1800 impiegati e fatturati da 600 milioni di dollari.

Exhibo S.p.A, distributore di apparecchiature per impianti audio, di comunicazione e sicurezza wireless fin dal 1958, ha da pochissimo acquisito la rappresentanza del marchio Avocent e la commercializzazione dei prodotti relativi alla divisione che opera in ambito connessioni audio-video.

Più in dettaglio si tratta di soluzioni per il trasposto e la distribuzione dei segnali AV derivati da computer, a partire dalla risoluzione VGA fino alla Full-HD compresa, in digitale.

Ecco come Exhibo stessa presenta nella propria press-release i prodotti del nuovo marchio:

Sono utili nei collegamenti “punto-a-punto” o “punto-multi-punto” e potremmo a grandi linee raggrupparli in tre categorie di servizio.

1) Distribuzione “punto-a-punto”. A esempio, un PC che deve inviare delle immagini e un commento audio abbinato a 300 metri di distanza può utilizzare due appositi dispositivi Avocent interconnessi grazie a un semplicissimo cavo Cat5, per garantire il servizio con una qualità professionale.

2) Distribuzione su IP. Un altro esempio di possibile impiego di questi sistemi Avocent è costituito dal trasporto di segnali audio-video-pc su connessioni remote mediante un collegamento IP, quindi “appoggiandosi” a una rete esistente, certo non costosa, e grazie a una architettura convenzionale che non subisce variazioni.

3) Punto-multi-punto wireless. Un terzo esempio è costituito dalla possibile distribuzione di un segnale audio e video digitale da un punto “di origine” a fino otto punti di ricezione diversi, fisicamente distanti, anche remoti e addirittura in modalità wireless.

Per esemplificare un’applicazione tipica in ambito wireless basta ipotizzare una sala convegni in cui sia necessario proporre immagini di grande impatto su quattro monitor al plasma, o diversi video-proiettori, con contenuti anche differenti riproposti in aree diverse della sala, se non in più sale.

Per realizzare una simile infrastruttura – fissa o anche “provvisoria” – bastano pochi apparati Avocent e il gioco è fatto, anche rispettando vincoli architettonici e -per la gioia dell’installatore quando serve – senza effettuare alcun cablaggio fisico.

La praticità di simili soluzioni è evidente, dato che si appoggiano a semplicissimi cablaggi non costosi, a reti esistenti, se non addirittura a ponti radio e la qualità della trasmissione sempre digitale (HDCP compliant) e del sincronismo audio-video è garantita dal grande nome della casa madre, Avocent.
É facile anche prevedere che l’affidabilità di queste soluzioni sarà di notevole traino per questi prodotti che saranno distribuiti dalla consolidata rete commerciale di Exhibo S.p.A.
“.

Bruno Lunati, incaricato dello Sviluppo Strategico del Business e responsabile dell’acquisizione del marchio Avocent per Exhibo, ha dichiarato: “Sono certo che i prodotti Avocent saranno benvenuti da parte di installatori e dei service che si occupano di noleggio, visto che in pratica risolvono con stile serie problematiche nella distribuzione a distanza di segnali audio video digitali in area AV e IT, quindi in un mercato assai vasto e promettente.”

Info: www.avocent.com

Info: www.exhibo.it

Vai alla barra degli strumenti