Novità Sanyo all’ISE di Amsterdam

L’azienda giapponese invita i visitatori degli oltre 250 mq di spazio espositivo (Padiglione 10, Stand I 118) a conoscere le possibilità offerte dai moderni sistemi di riproduzione delle immagini. Durante l’evento fieristico, che si terrà ad Amsterdam dal 2 al 4 febbraio, il grande pubblico avrà la possibilità di vedere per la prima volta le installazioni del PLC-XF1000, di un nuovo videoproiettore WXGA della serie XM e del PLC-XU116.

PLC-XF1000: proiettare su una superficie di oltre 50mq.

Il nuovo PLC-XF1000 è in grado di proiettare immagini su una superficie di oltre 50 mq. Durante l’evento verrà presentata un’installazione con quattro di questi apparecchi: ognuno di questi è dotato di una luminosità pari a 12.000 ANSI lumen ed equipaggiato dell’esclusiva tecnologia SANYO QuaDrive™ per una riproduzione di qualità superiore dei colori.

Il videoproiettore mobile PLC-XF47, che con i suoi 15.000 ANSI lumen è il videoproiettore LCD più luminoso al mondo, valorizzerà l’intera installazione, proiettandola sull’intera area dello stand.

Anteprima mondiale per il videoproiettore WXGA della serie XM.
Questo modello, primo di una nuova serie di videoproiettori, verrà presentato in anteprima mondiale all’ISE 2010 e mostrerà le impressionanti qualità che un videoproiettore deve avere per soddisfare le richieste tecnologiche più avanzate.
Elevata luminosità delle immagini, basso livello di manutenzione garantito dalla sostituzione automatica del filtro dell’aria, installazione flessibile grazie alla funzione lens shift motorizzata, alla messa a fuoco e alla correzione trapezoidale automatiche: queste sono alcune delle caratteristiche che rendono straordinaria questa gamma di proiettori. Oltre alla risoluzione XGA, l’apparecchio che verrà presentato durante la fiera (disponibile nella primavera del 2010), è caratterizzato anche dalla risoluzione WXGA e dai pannelli LCD inorganici che ne aumentano il livello di contrasto.

PLC-XU116: elevata luminosità anche in condizioni difficili.

La terza novità è rappresentata dal PLC-XU116, modello caratterizzato da notevoli miglioramenti rispetto al precedente PLC-XU115. Con una luminosità di 4.500 ANSI lumen, questo videoproiettore garantisce proiezioni di qualità eccellente anche in condizioni di scarsa luce o su superfici estese. Il design compatto e il peso di appena 3,5 kg lo rendono ideale per il trasporto. I pannelli LCD inorganici, che garantiscono alti livelli di contrasto e una durata superiore del prodotto, sono stati rinnovati e potenziati. Grazie alla correzione trapezoidale automatica verticale e orizzontale e alla correzione angolare, questo videoproiettore offre possibilità di regolazione molto flessibili anche nelle situazioni più difficili.
La connessione WLAN avviene tramite accesso protetto Wi-Fi, e lo standard di rete 11n assicura la trasmissione di grandi quantità di dati in modo affidabile. Durante la fiera, SANYO mostrerà come i dati possono essere trasmessi dalla sorgente al videoproiettore tramite cavo USB.

Specialisti delle brevi distanze.

Sempre in anteprima per i visitatori dell’ISE, SANYO presenterà il successore del PLC-WXL46, che sarà in vendita a partire dalla prossima primavera. Questo dispositivo, con una risoluzione wide-screen e una distanza di proiezione minima, assicura immagini estremamente brillanti ed è ideale per l’utilizzo con le lavagne interattive e nelle sale conferenza.
Lo stand di SANYO sarà il palcoscenico di molte altre novità.

Con una risoluzione WXGA di 1.280 x 800 pixel, il PLC-WXU700 è ideale per proiezioni su grandi schermi. Questo videoproiettore mobile, con i suoi 3.800 ANSI lumen, è particolarmente indicato per l’utilizzo in una rete WLAN. I contenuti video possono essere trasmessi da una sorgente al videoproiettore tramite connessione wireless a una velocità di 150 Mbps, che corrisponde allo standard di rete 11n draft 2.0.

L’ISE sarà anche un’occasione per presentare tre proiettori perfettamente in linea con i trend del segmento Business & Education: grandi proiezioni a brevi distanze.
PLC-XL50A e PLC-XL51A sono campioni in questo, grazie alla capacità di riprodurre immagini della dimensione di 80 pollici, da una distanza di appena 8,1 cm dalla superficie di proiezione. I visitatori avranno modo di verificare l’estrema flessibilità di utilizzo grazie a un’installazione a 360°. PDG-DWL100 è un altro specialista delle brevi distanze: questo dispositivo DLP dispone di 2.700 ANSI lumen e di altoparlanti integrati da 8W, che lo rendono un vero e proprio videoproiettore multimediale.

PDG-DET100L, è modello professionale di SANYO per l’utilizzo in ambito medico. La modalità di simulazione DICOM® fornisce una riproduzione dei grigi ottimale e garantisce una visualizzazione chiara delle immagini a raggi X. Questo videoproiettore si distingue per l’elevata luminosità, pari a 7.500 ANSI lumen, e per un rapporto di contrasto pari a 7.500:1. Oltre a questo, verrà presentato il PDG-DHT100L, che è in grado di trasmettere contenuti Full HD fino a 30 m attraverso un sistema wireless HD. Questo videoproiettore può essere utilizzato 24 ore al giorno con una luminosità di 6.500 ANSI lumen.

Monitor indoor e outdoor: 52SR2 e PID-42AS1.

SANYO non mancherà di stupire anche nel segmento dei monitor: verranno infatti presentati due modelli professionali resistenti anche alle condizioni ambientali più estreme.
Il 52SR2, impermeabile e a prova di polvere, in conformità con lo standard industriale IP66, è perfettamente adatto a un utilizzo esterno. SANYO presenterà questo monitor immerso in una vasca d’acqua piovana dimostrandone l’effettiva resistenza. La modalità Inverno permette un utilizzo a temperature fino a -20°C. Questo modello è ideale per un utilizzo sicuro nelle aree pubbliche poiché dispone di uno speciale schermo rinforzato, che protegge l’apparecchio dagli atti vandalici, e di un rivestimento d’alluminio, che previene la corrosione da parte degli agenti atmosferici. La tecnologia “Daylight readable” riproduce immagini perfette, con un occhio di riguardo per l’ambiente: lo strato transriflettente posizionato dietro il pannello LCD utilizza infatti in modo attivo la luce solare riflessa, in aggiunta alla retroilluminazione dell’apparecchio, e assicura una luminosità fino a 1.500 cd/m2 e una qualità elevata delle immagini in presenza di qualsiasi condizione di luce. Il PID-42AS1 è invece stato progettato per un utilizzo interno. Anche in questo caso, il pannello che riflette la luce naturale aumenta la luminosità del monitor fino a 1.500 cd/m2 in ambienti molto luminosi. L’apparecchio è quindi ideale per l’utilizzo presso i punti vendita e si caratterizza per la perfetta visione delle immagini, anche in condizioni di luce non ottimali.

Info: www.sanyo.com