Novità nella gamma TVCC di Siemens: le telecamere ibride IP

Studiati per adattarsi alle differenti esigenze, questi dispositivi sono disponibili in diverse versioni: colori, “day/night”, “day/night wide dynamic”, con standard di compressione MJPEG e MPEG4.
Grazie alla tecnologia ibrida, le nuove telecamere IP presentano le caratteristiche degli apparecchi sia digitali sia analogici, avendo a disposizione uno standard analogico per i tradizionali sistemi TVCC, ma anche un connettore Ethernet per la connessione diretta ad un network IP. Questo permette attualmente la connessione a un tradizionale sistema analogico già predisposto, tuttavia, ad un’evoluzione futura in direzione digitale.


Un’altra caratteristica molto importante è la flessibilità: le nuove telecamere possono essere modificate passando dallo standard MJPEG a quello MPEG4 per adattarsi alle diverse richieste applicative. Una soluzione di questo tipo non agevola solo il consumatore finale, ma semplifica la scelta agli installatori riducendo la quantità dei prodotti conservati in magazzino.
La presenza di sensori CCD, ad alta performance e con grande sensibilità alla luce, garantisce immagini di qualità eccellenti in ambienti chiusi ma anche in esterni, di giorno o di notte.

La funzione di rivelazione, che caratterizza la nuova gamma, permette la memorizzazione delle immagini su una memory card di 128 MB, utile nel caso si attivasse un allarme a seguito della ripresa di movimenti in un’area di interesse precedentemente definita. Sempre in fase di emergenza, la videocamera può inviare in automatico le immagini registrate a un indirizzo e-mail e a un numero di telefono prestabiliti.

La presenza di un microfono sulla telecamera garantisce il supporto di registrazioni audio per la ricostruzione di situazioni anomale.

La registrazione digitale delle immagini in streaming su un network è possibile in modalità MJPEG utilizzando i videoregistratori digitali Siemens della gamma SISTORE MX, nelle versioni con piattaforma video a registrazione ibrida, SISTORE MX, oppure SISTORE MX NVS (Network Video Software), qualora si usasse un PC che lavora con Network Video Software o ancora SISTORE MX NVR – Network Video Recorder, il sistema ad hoc per l’ambito industriale.

Quando è in modalità MPEG4, il sistema intelligente Video Codec SISTORE CX di Siemens (con il V3.5) supporta la funzionalità a matrice virtuale. La funzionalità Real Time Streaming Protocol (RSTP) permette inoltre di visualizzare le immagini tramite un video player tradizionale dei PC – come VLC o QuickTime. Grazie poi al Web Server integrato, l’utente può avere accesso alle telecamere e guardare le immagini da ogni browser Web tradizionale.

Infine password, profilo utente, firewall integrati assicurano la protezione contro gli accessi indesiderati garantendo affidabilità e sicurezza.

Info: www.siemens.it