La riprogettazione immersiva di Touchwindow per il Museo Dante di Ravenna

Vi segnaliamo questo interessante case study che illustra l’installazione di soluzioni targate SoundTube e InOut, distribuite da Prase Media Technologies, per la riprogettazione immersiva del Museo Dante di Ravenna, il tutto ad opera di Touchwindow.

Nel 2021 si festeggia i 700 anni dalla morte di Dante e in tutto il Paese si alternano iniziative culturali che celebrano il Sommo Poeta. Il Comune di Ravenna, città che ne ospita le spoglie, ha scelto di rinnovare il Museo Dante in chiave tecnologica, affidando a Touchwindow l’intero progetto. Il risultato è un percorso espositivo totalmente riqualificato, in cui le tecnologie audio-visive concorrono nel creare un’esperienza di visita coinvolgente e più efficace.

Gli storici ambienti del complesso dei Chiostri Francescani sono stati destrutturati dal dipartimento grafico, i visual artist, gli sviluppatori software e i progettisti AV di Touchwindow e riformulati in chiave immersiva senza mai perdere di vista l’obiettivo divulgativo e formativo del museo.

“In questo progetto abbiamo applicato i principi della Digital Transformation ad un allestimento museale, traducendo in chiave multi disciplinare il percorso espositivo” ha commentato Andrea Bianchi, Co-founder & CEO Touchwindow. “La selezione di tecnologie audio-visive premium ci ha permesso di dar vita alla creatività che rende oggi la visita a Museo Dante un’esperienza coinvolgente e di forte impatto emotivo”.

La squadra tecnica ha tradotto il progetto creativo esaltando la bellezza delle sale e i contenuti del percorso con un’attenta selezione di tecnologie AV. Solo per citare un esempio, nella Sala del Tempo i visitatori possono rivivere alcuni episodi della vita del poeta attraverso una serie di schermi circolari olografici da retroproiezione che si attivano contemporaneamente ad un racconto audio.

Per realizzare una bolla sensoriale per ciascun episodio narrativo sono stati scelti dei diffusori a campana Soundtube FP6020-II, il cui particolare design a semisfera trasparente con altoparlante sul punto di fuoco stereofonico garantisce una dispersione sonora con direttività controllata, immergendo in una metaforica doccia sonora il visitatore ma senza creare un inutile e disturbante diffusione in tutto l’ambiente.

La componente audio e video è attivata da un sensore di movimento ad infrarossi PYR5S di InOut digital, dotato di contatti logici che lo rendono collegabile ad un’ampia gamma di dispositivi per una notevole libertà applicativa.

Tecnologie installate:

Per accedere al case study completo e avere ulteriori informazione sulla mostra basta collegarsi a questa pagina.

Info: TouchwindowInOut DigitalSoundTubePrase Media Technologies (distrib.)

Vai alla barra degli strumenti