MimioTeach diventa protagonista dell’istruzione

Mimio, leader provider di tecnologie interattive per l’insegnamento, ha annunciato che lo scorso 16 novembre l’Istituto Comprensivo Statale “Luigi Pirandello” di Pesaro ha inaugurato, in presenza di politici e amministratori locali, l’adozione in tutte le proprie classi (44 tra primarie e secondarie) di lavagne interattive multimediali in prevalenza targate MimioTeach.
 
L’Istituto è stato presentato dalla Dirigente dell’USP Carla Sagretti come “un’eccellenza della Regione Marche e prima ed unica scuola interamente digitale della provincia di Pesaro e Urbino”.
 
“L’introduzione della LIM è riuscita a modificare la prassi didattica senza rivoluzioni ma semplicemente offrendo la possibilità di introdurre nella scuola strategie e modalità didattiche innovative, più in sintonia con le forme di comunicazione adottate oggi dagli studenti nella scuola primaria e secondaria” esordisce la Dirigente Scolastica Giuliana Ceccarelli e prosegue “La tecnologia digitale incorporata nella LIM coinvolge direttamente lo studente nella costruzione del sapere ed è una valida alleata in una didattica rivolta a preparare adeguatamente i nostri ragazzi, valorizzando i diversi stili cognitivi, ”.

Il primo contatto Mimio risale a marzo 2011 quando l’Istituto Pirandello, tramite la ditta MF di Osimo, viene invitato a testare la lavagna interattiva MimioTeach.
 
“Avendo individuato e verificato alcune caratteristiche a noi molto funzionali, abbiamo deciso di adottare MimioTeach aumentandone gradualmente le dotazioni nei singoli plessi” ricorda la dirigente. L’attrezzatura tecnologica della classe è stata quindi completata e integrata con l’acquisto di 2 set da 32 risponditori MimioVote.
 
“In principio Mimio, assieme ai propri partner, ci ha offerto una LIM in comodato d’uso. La mia docente prof.ssa Claudia Alessandrini, supportata da personale esperto della ditta MF, si è occupata della formazione iniziale e periodica degli insegnanti sia sull’utilizzo degli strumenti che sull’approccio didattico attraverso la multimedialità e le risorse del Web. Tuttora vengono organizzati direttamente dall’Istituto due incontri ad inizio anno scolastico per formare i nuovi insegnanti provenienti da altre scuole e altri durante l’anno, per approfondire argomenti particolarmente critici”. afferma la dirigente Ceccarelli.
 
Alla fine della giornata la dirigente Ceccarelli ha commentato:
“Sono molto soddisfatta di questo traguardo ottenuto in così breve tempo e che ha rivoluzionato la nostra didattica quotidiana. Un grazie particolare alla tecnologia Mimio che da subito è stata accolta con entusiasmo da parte di tutti i nostri studenti incrementando così l’interesse verso le attività scolastiche e migliorando sensibilmente i risultati in termini di apprendimento e di partecipazione”. 
 
 

 

 

Vai alla barra degli strumenti