I ponti di Londra illuminati con l’illuminazione connessa a LED di Signify

Signify, leader mondiale nel settore dell’illuminazione, è stata scelta come partner di illuminazione connessa per illuminare fino a 15 ponti iconici di Londra entro il 2022. Il contratto è stato assegnato dalla Illuminated River Foundation per rinvigorire i famosi ponti sul Tamigi e per differenziare ulteriormente Londra come una delle capitali più belle e importanti del mondo.

Signify ha vinto il contratto per fornire il suo sistema Interact Landmark e gli apparecchi a LED Philips Color Kinetics per illuminare i ponti con effetti di luce dinamici e artistici tramite il suo software gestito centralmente. Inoltre, Signify fornirà i suoi servizi d’assistenza per monitorare e gestire da remoto l’illuminazione del ponte per i prossimi 10 anni.

L’obiettivo è quello di creare un’esperienza visiva multi-livello per i pedoni che si trovano sui ponti ma anche per chi li vede dalle sponde del fiume, dagli edifici alti e dalle barche. La Illuminated River Foundation ha diretto un concorso internazionale di design per il lighting design, vinto dall’acclamato artista internazionale Leo Villareal e dagli architetti londinesi Lifschutz Davidson Sandilands.

“I ponti di Londra sono famosi in tutto il mondo ma sono stati trascurati in termini di potenziale per trasformare la nostra capitale di notte”, ha commentato Sarah Gaventa, direttore della Illuminated River Foundation. “Ciò che stiamo facendo ora, in partnership con Signify, per trasformare i ponti e il lungofiume, è innovativo. Utilizziamo per la prima volta illuminazione a LED dinamica ed efficiente dal punto di vista energetico per 15 ponti di Londra con il sistema Interact Landmark di Signify.”

La fase uno, che inizierà ora, vedrà quattro ponti illuminati dalla metà del 2019 con gli apparecchi a LED Philips Color Kinetics connessi, presenti sul famosissimo London Bridge, sul Cannon Street Railway Bridge, sul Southwark Bridge e sul Millennium Bridge. Il sistema Interact Landmark di Signify monitorerà e gestirà da remoto l’illuminazione di tutti e quattro i ponti. Ciò consentirà effetti di illuminazione tridimensionale molto più ampi per migliorare le aree circostanti i ponti e facilitare la sicurezza.

I cinque fatti importanti sul progetto dei fiumi illuminati di Londra:

  • L’Illuminated River Project sarà la più lunga commissione d’arte pubblica al mondo una volta completata, per 2,5 miglia di lunghezza, equivalente a 44 campi da calcio posizionati end-to-end lungo 4,5 miglia nautiche del Tamigi. Il sistema Interact Landmark di Signify gestirà a livello centrale la nuova illuminazione connessa per questa opera d’arte.
  • Oltre 22.000 punti luce a LED Philips Color Kinetics connessi, in grado di produrre oltre 16 milioni di colori, verranno utilizzati per creare effetti di luce dinamici su fino a 15 ponti di Londra: London Bridge; Southwark Bridge; Cannon Street Bridge; Millennium Bridge; Blackfriars Railway Bridge; Golden Jubilee Bridge, Waterloo Bridge; Blackfriars Bridge; Lambeth Bridge; Vauxhall Bridge; Westminster Bridge; Grosvenor Bridge; Chelsea Bridge; Albert Bridge; Tower Bridge.
  • London Bridge: è questo il preferito dai pendolari, con pavimenti riscaldati progettati per prevenire il ghiaccio durante i periodi di freddo.
  • Il Millennium Bridge è il primo nuovo ponte pedonale di Londra e per oltre un secolo è stato immaginato come una “lama di luce” attraverso il Tamigi, che collega la Cattedrale di St Paul con la Tate Modern e il Globe Theatre sulla South Bank. In collaborazione con Foster & Partners, il designer di Millennium Bridge, Signify illuminerà dinamicamente la parte inferiore del ponte per la prima volta, creando luce aggiuntiva per mostrare la lama di luce sul fiume.
  • Ogni anno ci sono 200 milioni di attraversamenti sui 15 ponti di Londra.

Signify è impegnata ad aiutare le città a sviluppare attività economiche e punti di riferimento turistici eco-compatibili. Si stima che il 50-70% del consumo annuo di elettricità per l’illuminazione architetturale venga risparmiato passando alla tecnologia LED collegata rispetto all’illuminazione convenzionale.

Essendo connessi, l’illuminazione sarà monitorata a distanza da Interact Landmark. Il software rileva e gestisce i guasti, esegue la diagnostica e la manutenzione in remoto, migliora la gestione delle risorse e riduce i costi. Sui 15 ponti, ci saranno più di 13.000 apparecchi. Questi saranno controllati individualmente o centralmente per creare scene dinamiche e uniche. Le scene possono essere create per celebrare occasioni speciali come la nascita di un bambino reale o un evento come Capodanno.

Info: Signify

Vai alla barra degli strumenti