La telepresenza nell’healthcare by Polycom

Consente ai professionisti del settore sanitario di portare soluzioni di telepresenza direttamente presso i pazienti.

Polycom, leader mondiale nel settore della telepresenza e delle audio e videoconferenze, ha annunciato il lancio di una nuova soluzione di telepresenza ad alta definizione dedicata al settore dell’healthcare, che consente ai professionisti della sanitá di offrire ai pazienti accesso alle cure superando gli ostacoli legati al tempo e alla distanza. La serie Polycom Practitioner Cart HDX offre una gamma completa di soluzioni a risoluzione HD, dotate di 1080p e qualità di trasmissione 720p a 30 o 60 frame al secondo, per un sistema mobile, wireless e integrato perfettamente operativo con i dispositivi medici periferici.


“La rapidità nella somministrazione della cura rappresenta un fattore di importanza critica, in particolare in caso di ictus o di altre situazioni di emergenza in cui è fondamentale che il paziente entri in contatto quanto prima con il giusto specialista, per garantire i migliori risultati o, addirittura, salvare vite,” dichiara il dott. Andrew Watson, direttore sanitario presso il centro di Connected Medicine della sede principale dell’Università di Pittsburg Medical Center corporate. “Il Polycom Practitioner Cart è una soluzione di telemedicina mobile e flessibile che ci permette di portare velocemente presso i pazienti le migliori competenze mediche, anche nei pronto soccorso di piccoli centri abitati.

La capacità di collegarsi a dispositivi medici e trasmettere suoni, immagini e video in maniera istantanea e con chiarezza assoluta aiuta i nostri medici a fornire assistenza remota con maggior sicurezza.”

“In un ambiente sanitario così dinamico come quello odierno la possibilità di portare la tecnologia direttamente dal paziente è più importante che mai. Polycom ha lavorato a stretto contatto con il nostro team di consulenza specializzato nella telepresenza, che include grandi esperti del settore, per sviluppare una soluzione di telepresenza applicabile nella vita reale,” ha dichiarato Ron Emerson, global director della divisione healthcare di Polycom, board member dell’American Telemedicine Association (ATA) e presidente del consiglio di settore ATA. “Il Polycom Practitioner Cart è adatto per un’ampia gamma di applicazioni come emergenze, trauma, ictus, casi psichiatrici, cardiologici e dermatologici e può essere imiegato in ambienti diversi: ospedali, pronto soccorso, centri medici rurali strutture pediatriche e strutture detentive locali, statali e federali.”

Il Polycom Practitioner Cart permette ai medici di connettersi con i pazienti superando le difficoltà legate al tempo e alla distanza, migliorando di conseguenza l’accesso a cure di qualità.

Dispositivi periferici medici e non possono essere connessi facilmente al sistema di telepresenza attraverso una switch box integrata e ad un pannello di controllo, favorendo la condivisione di immagini in tempo reale e in alta risoluzione (ad esempio immagini di gole, orecchie o pelle dei pazienti). Il sistema opera con tutti i dispositivi medici periferici standard e supporta stetoscopi in-band, offrendo una qualità audio unica per l’ascolto in tempo reale di cuore e polmoni, permettendo al medico anche di vedere il paziente. I professionisti della sanità possono utilizzare questo sistema anche per trasmettere procedure mediche a scopo formativo o consultivo.

Il Polycom Practitioner Cart è progettato specificamente per soddisfare i bisogni di applicazioni mobili di telemedicina. Il piccolo ingombro del carrello è progettato con un telaio resistente e facile da pulire, protegge i componenti elettronici interni da fuoriuscite di fluidi ed è assolutamente all’avanguardia in termini di manovrabilità e flessibilità. Il sistema è dotato di funzionalità wireless, batteria, di un’antenna wireless e comprende uno scompartimento per laptop che permette ai medici di accedere a dati pertinenti o ad altre applicazioni di rete durante la cura.

Info: www.polycom.it