ISE 2022: primo giorno

ISE, maggio e Barcellona sembrano la combinazione perfetta per il mondo dei sistemi integrati che finalmente torna ad incontrarsi in presenza in una situazione completamente nuova, ben organizzata e che funziona davvero. Un ulteriore successo per gli staff di ISE, CEDIA e AVIXA che ha saputo scommettere nel modo giusto per un ritorno in presenza come si deve, con una fiera semplice da visitare, dove non sono mancati i big player internazionali e non ultimo con una folla di visitatori che sin dall’apertura ha riempito l’ampia hall dell’ingresso sud della Fira de Barcelona.

Ma andiamo con ordine. Non poteva mancare la tradizionale conferenza stampa di Mike Blackman e il consueto taglio del nastro, che di fatto anche a Barcellona ha battezzato il concetto del ritrovarsi dopo due anni che – inutile ripeterlo – sono stati difficili ma al contempo hanno insegnato molto, con molte aziende che si sono date da fare per ritornare sul mercato con nuove soluzioni e nuove tecnologie.

Durante la conferenza stampa di apertura sono state presentate le novità di ISE 2022, con i due keynote di Refik Arnold sull’intersezione di arte, architettura, scienze e tecnologie, e Alan Greenberg sulla Next Generation Immersive Entertainment. Di seguito sono state introdotte le nuove aree Immersive art experience, AV experience zone, Projection Dome, Sound Experience e Discovery Zone, e le centinaia di conferenze dedicate ai mondi dello Smart Building, Control Room, Digital Signage, Digital Learning, Superyatch technology, Live Events e Museum. Ultimo ma non meno importante la compresenza tra ISE e IOT Solution World Congress, che hanno unito le forze per dare origine al nuovo format ISE IOT Solutions World Congress.

Non è mancato un omaggio ai 15 anni passati in Olanda con un progetto dedicato alla città di Amsterdam che consiste nella realizzazione di una unità sanitaria dedicata ai bambini con malattie croniche in grado di ospitare anche le proprie famiglie. Un progetto voluto da ISE, CEDIA e AVIXIA in collaborazione con molti degli espositori storici di ISE.

Non sono mancati infine alcuni numeri sulla fiera:

  • 5 padiglioni
  • 844 aziende
  • 43 nazioni
  • 105 aziende spagnole
  • 48.000 m2 di superficie occupata (corridoi esclusi)
  • quasi 50.000 pre-registrazioni alle 7 am del giorno di apertura della fiera.

Dopo il taglio del nastro ci siamo avventurati in questa nuova esperienza che andiamo di seguito a sintetizzare…

PANASONIC

Cominciamo la nostra esperienza a ISE 2022 con Panasonic, che sceglie l’appuntamento a Barcellona per il lancio di molte novità. Con il claim “4K Everywhere”, Panasonic ha presentato oggi tre prodotti innovativi per il settore dell’AV. Si tratta di due nuove serie di proiettori LCD con tecnologia laser Solid Shine da 4.000 lm e ideali nei contesti scolastici e corporate.

La serie Panasonic PT-LMZ460 consente l’avvio immediato di presentazioni grazie alla funzionalità Quick Startup, in grado di attivare la proiezione dallo standby in solo un secondo. Oltre alla flessibilità d’uso e ad una risoluzione superiore al Full HD che garantiscono immagini di nitidezza estrema, questa serie di proiettori offre un obiettivo zoom 1,2x ed una luminosità fino a 4.600 lm in risoluzione WUXGA nativa. Ciò consente non soltanto di riprodurre le immagini secondo il rapporto d’aspetto originale, ma anche di impiegare un’area extra dello schermo per la visualizzazione di pagine Web e fogli di calcolo elettronico. La serie short-throw Panasonic PT-TMZ400, con una luminosità fino a 4.000 lm e risoluzione WUXGA, è inoltre l’ideale per casi d’applicazione in piccoli musei o per applicazioni di digital signage. Il design ottico sofisticato e l’efficienza della proiezione laser SOLID SHINE che caratterizzano entrambe le serie di proiettori riducono il consumo energetico, gli sprechi e gli interventi di manutenzione, facendo di questi dispositivi un investimento con un ridotto impatto ambientale. Entrambe le serie saranno disponibili da settembre 2022.

Con lo slogan “Smallest and Lightest”, Panasonic presenta la nuova serie di proiettori compatti PT-RQ25K, pensata per offrire un’integrazione ottimale nelle installazioni fisse e semplificare le operazioni di configurazione e gestione nel mondo rental & staging. Questa gamma di quattro modelli comprende il proiettore 4K a 3 chip DLP™ da 20.000 lm estremamente piccolo e leggero, con una qualità dell’immagine coinvolgente e funzionalità esclusive per agevolare qualsiasi operazione, dal trasporto all’immagazzinamento, fino all’installazione e alla configurazione. La serie PT-RQ25K sarà disponibile da settembre 2022. Sempre nella fascia da 20.000 lm, Panasonic espone in anteprima il proiettore LCD più piccolo, leggero e silenzioso al mondo: il PT-MZ20K. Perfetto per l’utilizzo durante riunioni nei contesti corporate, nelle sale conferenze e negli ambienti ibridi, questo proiettore si distingue per il rapporto qualità-prezzo e l’eccezionale qualità dell’immagine negli ambienti con una forte illuminazione.

Altra novità è dedicata alle videoconferenze a 360° con Panasonic TY-CSP1, un prodotto concepito per supportare le nuove modalità di lavoro e collaborazione semplificando al massimo la gestione dei meeting ibridi. Si tratta di un sistema intuitivo, che si connette a qualsiasi PC tramite un singolo cavo e riprende immagini in alta risoluzione, con un suono estremamente nitido. Il sistema è in grado di rilevare i relatori di una videoconferenza fino a 5 m di distanza ed è dotato di una funzione di equalizzazione del volume che consente di evitare eco, rumori e regolare automaticamente la qualità del suono a seconda che il relatore si trovi in sala o stia presentando da remoto. La soluzione sarà disponibile da luglio 2022.

La nuova linea di display LCD 4K professionali EQ2 è stata progettata in risposta alle esigenze sempre più complesse dei settori corporate ed education. La serie offre elevata visibilità, lunga durata e una vasta gamma di funzioni di connettività disponibili in sei dimensioni (86/75/65/55/50/43”). Per semplificare la collaborazione durante conferenze o lezioni scolastiche, la serie EQ2 supporta lo slot per le specifiche Intel® SDM (Smart Display Module), che può essere utilizzato insieme alla versione ricevitore del sistema di presentazione wireless PressIT di Panasonic. Inoltre, la funzione Whiteboard integrata consente di prendere note direttamente sullo schermo, di ingrandire o ridurre i contenuti tramite il mouse. I display saranno disponibili a partire dall’estate.

Info: www.exhibo.it

YAMAHA

Yamaha propone a ISE il sistema ADECIA Ceiling Solution, un sistema pensato per fornire un’esperienza di tracciamento degli altoparlanti estremamente precisa.

L’integrazione utilizza un software di progettazione delle sale basato sul web, che non richiede alcuna programmazione. La soluzione multi-camera Automate VX di 1 Beyond completa questa esperienza ibrida mostrando l’oratore attivo ogni volta che parla. Particolarità del sistema è dato dagli 8 “beam” di ripresa che consentono di seguire automaticamente le voci nella stanza simultaneamente, permettendo non solo una comunicazione senza compromessi e senza punti morti, ma anche infinite disposizioni di tavoli in spazi multiuso.

Novità presentata a ISE che riguarda il sistema ADECIA riguarda l’aggiunta del microfono wireless a collo d’oca senza fili da 12/6 pollici, che sfrutta la banda 1.9 GHz e garantisce fino a 20 ore di funzionamento continuo con la batteria Li-ion inclusa ricaricabile tramite USB-C.

Presenti per la prima volta a ISE anche i sistemi DHR e CHR, le unità a due vie da 15 pollici, 12 pollici e 10 pollici attivi e passivi sono ideali per applicazioni F.O.H., con la possibilità di montaggio su palo o appese tramite gli appositi sistemi di rigging. Entrambi sono capaci di offrire un suono di qualità e un fattore forma discreto e a basso profilo. Lo speaker a due vie da 10 pollici può essere impiegato come fill o delay, grazie anche alle varie possibilità di configurazione e alle differenti opzioni di montaggio. Tutti i diffusori della serie dispongono di una tromba ruotabile 90º x 60º, per il montaggio su palo o appesi, mentre l’apposita staffa a U opzionale amplia di fatto le possibilità di installazione. Un sistema pratico, estremamente flessibile, dall’ottimo design e con la qualità tipica dei prodotti Yamaha.

Immancabile, inoltre, la serie di diffusori a soffitto VC per installazioni commerciali, in grado di offrire un’eccellente qualità del suono a un prezzo solitamente riservato ai diffusori economici. La serie si compone di sei modelli, tre con back can e tre senza, presentano un elegante design a basso profilo che consente l’installazione anche in spazi limitati a soffitto o a parete. I grandi morsetti di montaggio con gradini antiscivolo assicurano una presa sicura.

Info: it.yamaha.com

AUDINATE

A ISE Audinate da dimostrazione della propria flessibilità nella gestione di flussi non solo audio ma anche video, con una serie di interfacce della serie Dante AV in grado di inviare e ricevere flussi video, audio e metadati su reti IP.

Dante AV fornisce una compatibilità immediata con oltre 3.300 prodotti di oltre 500 fornitori, e assicura l’accessibilità e la fruibilità di video e audio attraverso l’affidabilità, la scalabilità, la flessibilità e la semplificazione con la gestione e il controllo IT, la bassa latenza e la tempistica e l’interoperabilità tra i sistemi.

Dante AV comprende due elementi: Il modulo Dante AV che fornisce l’integrazione Dante con 1 canale video e fino a 8 canali audio (trasmissione o ricezione), e la Dante AV Product Design Suite, che è un pacchetto completo che utilizza il modulo Dante AV.

Dante Domain Manager si aggiorna con la possibilità di includere più dispositivi per le edizioni Silver e Gold, la possibilità di aggiungere funzioni e dispositivi aggiuntivi in qualsiasi momento per gestire le reti Dante. La Silver Edition è una soluzione ideale per le installazioni più piccole come luoghi di culto e studi di registrazione, la Gold Edition è perfetto invece per installazioni di medie dimensioni, tra cui scuole, piccole imprese e grandi luoghi di culto, come parte di una strategia di gestione AV completa, mentre la Platinum Edition è la gestione Dante per i più grandi sistemi mission-critical presenti in università, stadi televisibi, spazi pubblici e uffici aziendali.

Altra novità dell’azienda riguarda una scelta fondamentale nella realizzazione di schede DANTE uguali per tutti, ma che possono essere attivate o meno con un numero di canali variabile in base alle esigenze. Una scelta che determina un notevole risparmio in termini di costi, di update hardware e di necessità di approvvigionamento.

Info: www.audinate.com

ATLASIED 

AtlasIED, produttore di soluzioni complete nell’ambito audio, comunicazione e sicurezza per settori come trasporti, commercio, istruzione e assistenza sanitaria, è presente a Barcellona con il debutto della premiata piattaforma audio digitale Atmosphere.

Si tratta di un sistema per la gestione dell’audio digitale dotato di processori multi-zona, amplificatori e una varietà di accessori. Il controllo touchless, l’automazione facile da programmare e l’intelligenza artificiale offrono agli integratori e agli utenti un modo semplice per gestire al meglio le installazioni.

Il cuore del sistema Atmosphere è dato dalle centrali di elaborazione AZM a 4 e 8 zone dotate di un potente DSP combinato con algoritmi innovativi, un lettore di messaggi integrato, uno scheduler di campane, controller vari e rilevamento del rumore ambientale.

La programmazione è resa semplice da una interfaccia web integrata estremamente user-friendly. Costruita intorno alla tecnologia Progressive Web App, l’interfaccia di controllo risulta essere estremamente reattiva e meticolosamente progettata per un’esperienza utente ideale senza sacrificare la libertà di progettazione.

Info: www.atlasied.com

ANALOG WAY

A Integrated Systems Europe 2022, Analog Way espone i suoi nuovi potenti switchers per presentazioni e processori videowall multischermo e multi layer 4K60. La linea Alta 4K comprende due prodotti, Zenith 100 e Zenith 200, progettati per eventi live di medie e grandi dimensioni e per installazioni permanenti di video wall a LED che richiedono la massima affidabilità e alte prestazioni.

Gli switcher di presentazione Alta 4K combinano un design robusto, un’elaborazione video e una qualità dell’immagine ai massimi livelli, supporto HDR, latenza ultra-bassa, connettività 4K versatile, capacità di livestreaming e una facilità d’uso estrema. Sono basati su una piattaforma hardware estremamente robusta e stabile basata su FPGA e soddisfano le esigenze delle applicazioni più impegnative, tra cui riunioni aziendali dal vivo, eventi ibridi, produzioni di culto o installazioni di video wall LED su larga scala 24/7.

Gli switcher Alta 4K offrono fino a sedici ingressi con connettività 4K (HDMI 2.0; DP 1.2; 12G-SDI), fino a sei uscite 4K60 indipendenti e un output Multiviewer per controllare facilmente tutte le sorgenti collegate così come gli schermi Program & Preview. Le uscite video della serie Alta 4K possono essere liberamente configurate come schermi singoli, widescreen edge-blended o uscite ausiliarie, e ogni schermo può essere composto da uno sfondo live con risoluzione nativa e fino a 8 layer live.

La serie Alta 4K si basa sul motore di scaling di quinta generazione di Analog Way, che offre un’elaborazione delle immagini a bassissima latenza 4K60 a 10 bit 4:4:4, una qualità video senza compromessi, compatibilità HDCP 2.2, correzione avanzata del colore con LUT 3D esterne personalizzate, conversione e mixaggio SDR/HDR in tempo reale, nonché un’elaborazione ad alto frame rate fino a 144 Hz.

La serie Alta 4K completa la gamma di sistemi di presentazione di Analog Way e si posiziona tra la serie Midra™ 4K, progettata per progetti di piccole/medie dimensioni, e i sistemi LivePremier™ 4K/8K progettati per allestimenti di fascia alta e installazioni di videowall a LED di grandi dimensioni.

Info: www.analogway.com

MUXLAB

Molte le novità da MuxLab, azienda distribuita in Italia da Prase, che propone ad ISE 2022 una serie di device per un sistema di gestione dei flussi sicuro e affidabile.

Cominciamo con il nuovo HDMI 4K/60 KVM over IP Transceiver 1 Gb, UTP o Fiber. Si tratta di una device multicast HDMI 2.0 over IP con IR bi-direzionale, interfacce RS-232, audio externer/extractor e USB.

Il nuovo KVM HDMI over IP Poe Extender [email protected] supporta invece segnali HDMI fino al [email protected] (4:4:4) e [email protected] (4:2:0). Il ricevitore include anche un hub USB a 4 porte per le applicazioni KVM.

Muxmeet è invece un sistema completo formato da un tablet touchscreen per il controllo e la gestione delle video conference rooms tramite la soluzione Zoom Rooms, un mini-PC, la particolare video-bar all-in-one plug & play dotata di video camera, microfono e speaker e l’access point MuxMeet Share Base-2 BYOM che consente la connessione del proprio tablet alle periferiche USB come telecamere, microfono e speaker.

Info: www.prase.it

Vai alla barra degli strumenti