ISE 2013 report part 3

Questo terzo e ultimo capitolo del nostro racconto di ISE 2013 vuole essere una raccolta di ciò che ancora mancava a concludere il quadro che abbiamo cercato di fare per voi di questa decima edizione del salone più grande d’Europa dei sistemi integrati. Non credo che, alla fine, saremo riusciti a rendere pienamente l’idea di quanto ci fosse da vedere, ma spero quantomeno di averne dato un’idea complessiva.

 

 

Da ACRONN LED DISPLAY, distribuita in Italia da Eurosell, conosciamo lo stato dell’arte dei display a led che diventano sempre più sottili e leggeri, sempre più performanti e sempre più indispensabili per chi voglia allestire scenografie di grande impatto. I nuovi hardware, le nuove soluzioni di ingegnerizzazione dei pannelli led di ultima generazione, consentono un montaggio semplice, veloce e che non necessità di grandi strutture portanti.
Roland lancia V-40HD multi-format live video switcher, il mixer video 4 canali V-4EX ed il mixerM200i controllabile da iPad

 

 

Datavideo presenta la nuova regia mobile MS-2800 che risalta in uno stand dove gli amanti della produzione video possono trovare sicuramente la soluzione e configurazione più adatta alle loro esigenze.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PRYSM presenta LPD, un Laser Phosphor Display con consume ridottissimi che non produce calore ed a basso impatto ambientale.Crestron ha organizzato nello stand una serie di presentazioni multimediali dei propri prodotti aperte a tutti, inoltre in spazi riservati anche una lunga serie di training dedicati a rivenditori e installatori.Tra le novità di prodotto una matrice 64×64 e prossimamente una 128×128.

 

 

Taiden, distribuita in Italia da Nexeva, aveva installato il suo sistema congress paperless (foto sopra) che consente di gestire una sala riunioni facendo a meno di documenti cartacei.

 

Barco aveva uno stand a tema smart city tipo “blade runner” tutto orientato a mostrare cosa è possibile realizzare con i loro proiettori delle serie HDX, HDF e HDQ-2K40. Inoltre presenta una nuova struttura stand-alone per video-wall compatti.

 

Christie, da sempre sinonimo di alta qualità, ha realizzato una grande multi-proiezione con video-mapping di grande impatto a dimostrazione della potenza delle proprie macchine.

 

 

Mitsubishi debutta nel settore dei proiettori con sorgente luminosa a stato solido (SSI) e lo fa con un proiettore a raggio ultra corto. NW31U, questa la sigla, ha risoluzione WXGA, 2500 ansilumen ed una durata della sorgente laser-led pari a 20.000 ore.

 

 

Music & LIGHTS (vedi articolo dedicato) esponeva una serie di prodotti per illuminazione architetturale a led ed una serie di fari dedicati allo spettacolo, anch’essi a led ed un grande display a led che riempiva la scena.

 

 

WORK pro, esponeva in particolare la serie BlueLine Basic che comprende tutti i componenti necessari per realizzare un sistema audio multi-zona con connessioni su cavo CAT5.

 

 

Alla fine abbiamo assistito alla demo di un ponte radio per telecamere dedicato ad applicazioni broadcast, ma anche a produzioni live data la bassa latenza (80 millisecondi) proposto da boxx.tv.

 

 

Per concludere abbiamo raccolto alcuni commenti dei visitatori che ci confermano la grandezza e varietà di ISE che, nata come un salone dedicato solo all’integrazione di sistemi, è ormai diventata una fiera completa e matura. L’unica osservazione critica è stata relativa alla commistione di settori diversi: non c’era tutto l’audio nello stesso padiglione, né tutto il video ecc., ma d’altronde credo che sia difficile tenere separati dei mondi che proprio dall’integrazione fra essi traggono il massimo risultato.

 

Salutando e ringraziando tutti coloro che hanno collaborato con noi, ci hanno ospitato nei loro stand e ci hanno messi in condizione di raccontarvi tutti i prodotti esposti, vi diamo appuntamento alla undicesima edizione di ISE dal 4 al 6 Febbraio 2014 sempre nella sede di Amsterdam RAI.

 

 

Sergio Merlo

Integrationmag.it

 

 

Vai alla barra degli strumenti