Lettore biometrico di impronte digitali nei videocitofoni IP DoorBird

Vi segnaliamo il lancio da parte di Bird Home Automation, produttore di dispositivi IP di controllo dell’accesso a marchio “DoorBird” con sede a Berlino, dei nuovi videocitofoni IP con lettore di impronte digitali integrato. D’ora in poi i videocitofoni IP della serie D21x saranno dotati della tecnologia di lettura delle impronte digitali fornita da Fingerprint Cards AB, azienda svedese produttrice di dispositivi biometrici leader a livello mondiale. Tale tecnologia consentirà l’autenticazione biometrica tramite impronta digitale.

Utilizzando un sistema di citofono DoorBird, i proprietari o gli abitanti dell’immobile potranno vedere e parlare con i visitatori e i corrieri via smartphone anche da fuori casa, e inoltre all’occorrenza aprire la porta. I citofoni sono dotati di una videocamera grandangolare HD, di un sensore di movimento e di un sistema audio che sopprime l’eco e i rumori. Oltre al controllo dell’accesso senza chiave, via RFID o con codice PIN ora è disponibile l’ulteriore opzione di riconoscimento biometrico dell’impronta digitale.

Rispetto ai sensori di riga, il sensore touch basato sulla tecnologia brevettata dell’azienda Fingerprint Cards AB, che rileva l’intera immagine, soddisfa elevati requisiti di comfort e di sicurezza. Il lettore di impronte digitali è totalmente integrato nell’architettura software DoorBird ed è configurabile anche a distanza. L’utente può assegnare o revocare permessi di accesso via app o dashboard basato sul web, nonché stabilire quali operazioni effettuare con un determinato dito. Così facendo si potrà ad esempio attivare un relè interno o esterno oppure eseguire un comando HTTP(S). Al fine di prevenire eventuali manipolazioni, dopo cinque tentativi di accesso lo scanner delle impronte digitali viene temporaneamente disattivato.

Il sensore di impronte digitali è integrato nei modelli DoorBird dotati di uno o due tasti di chiamata: D2101FV Fingerprint 50 e D2102FV Fingerprint 50. I citofoni consentono di salvare fino a 50 impronte digitali. Il configuratore 3D DoorBird consente inoltre di comporre sistemi di videocitofono IP con sensore di impronte digitali e ulteriori moduli su misura.

Info: Doorbird

Vai alla barra degli strumenti