Il corso in Lighting Design per i Beni Culturali

Nel corso sarà sviluppata la tematica dell’illuminazione dei beni culturali considerando i diversi luoghi in cui possono essere realizzati gli allestimenti espositivi e proponendo affascinanti sperimentazioni pratiche in uno spazio museale esistente.

La tematica dell’illuminazione dei beni culturali è uno dei settori più impegnativi e complessi per il lighting designer; per garantire la tutela e la conservazione del bene con particolare attenzione alle opere d’arte, bisogna far riferimento a specifiche norme tecniche che si pongono come principali vincoli progettuali, inoltre si pone l’esigenza dell’esposizione dell’opera con i modi e i mezzi adatti per la corretta fruizione visiva, percettiva e cognitiva.

Il corso è rivolto ai professionisti/tecnici laureati e non laureati che desiderano specializzarsi nel settore della progettazione dell’illuminazione per i beni culturali.
In particolare, ai fini della proficua partecipazione ai lavori, si richiedono competenze basilari di fotometria e illuminotecnica, conoscenze generali sulle prestazioni tecnico funzionali delle sorgenti luminose e dei sistemi di illuminazione, e di almeno un programma di calcolo fotometrico e di fotoritocco.

Il direttore del corso è il Prof. Maurizio Rossi, con il Prof. Gianni Forcolini con il ruolo di vice direttore.

Il corso è realizzato con il patrocinio di AIDI (Associazione Italiana Di Illuminazione).

Info: www.luce.polimi.it

Vai alla barra degli strumenti