Telecamere AcuSense Easy IP 4.0 di Hikvision con Deep Learning a bordo

Vi segnaliamo il lancio da parte di Hikvision della nuova gamma di telecamere AcuSense Easy IP 4.0 che rivoluziona l’analisi video massimizzandone accuratezza e velocità, grazie all’algoritmo Deep Learning a bordo. La linea AcuSense rileva e classifica nella scena persone e veicoli, escludendo altri oggetti in movimento: i falsi allarmi vengono quindi ridotti al minimo, con notevole incremento della sicurezza e dell’affidabilità per proteggere il perimetro di strutture logistiche, magazzini, parcheggi e aree residenziali.

I Quick Target Search ottimizzano la modalità di ricerca, evitando all’operatore di visionare ore di filmati e riducendo drasticamente il tempo e le operazioni di ricerca, identificando immediatamente le immagini relative ad intrusioni.

I dispositivi AcuSense si prestano a diverse funzioni: dalle più tradizionali (attraversamento linea, rilevazione intruso, abbandono o rimozione di un oggetto all’interno di un’area selezionabile), fino ad impieghi di gestione e controllo automatizzato di varchi e analisi dei flussi nel retail, gestendo anche le telecamere LPR con OCR a bordo. Le informazioni possono essere ricercate con diverse modalità: applicando filtri temporali, inserendo il numero, anche parziale della targa, oppure attraverso un confronto con black/white list preinserita. La funzionalità Smart Heat Mapping analizza il flusso dei movimenti all’interno di punti vendita e luoghi pubblici, mostrando a colpo d’occhio le aree più frequentate.

E’ possibile godere dei vantaggi della linea AcuSense anche integrando telecamere o NVR tradizionali. La flessibilità installativa della gamma offre infatti molteplici modalità di collegamento. AcuSense utilizza tecnologie e software che triplicano la vita degli hard disk, velocizzandone al contempo la consultazione. Il codec H.265+ ottimizza poi le prestazioni dell’intero sistema e permette di gestire anche risoluzioni molto elevate.

La tecnologia Deep Learning di AcuSense discrimina gli oggetti in movimento all’interno della scena, li analizza e li classifica, distinguendo persone e veicoli rispetto ad animali, pioggia, foglie o altri disturbi. I falsi allarmi si possono così minimizzare favorendo un’alta affidabilità del sistema, soprattutto nelle applicazioni perimetrali.

Gestibile tramite l’app HIK-CONNECT per una connessione plug&play e tramite il software IVMS-4200.

Info: Hikvision

Vai alla barra degli strumenti