FLIR B335: una termocamera da Olimpiadi

Durante le Olimpiadi di Londra 2012 le termocamere FLIR sono state utilizzate per la diagnostica di eventuali problemi agli arti dei cavalli in gara. Negli sport equestri come la corsa, il salto ad ostacoli, il dressage e il polo, se il cavaliere è un atleta, lo è anche il cavallo. Forse ancor più del cavaliere, perché è il cavallo a fare lo sforzo fisico maggiore.
"La termografia è uno strumento straordinario per individuare un trauma prima che siano evidenti i segni", afferma Sandie Chambers, responsabile della formazione e dello sviluppo di Equitherm, un’azienda specializzata nella termografia equina. "Infatti, con la termografia a volte è possibile visualizzare i traumi due o tre settimane prima che diventino visibilmente evidenti segni fisici e sintomi”. La termografia equina è uno strumento diagnostico non invasivo che impiega un apparecchio per l’acquisizione delle immagini termiche e un programma informatico per rilevare minime variazioni nelle condizioni termiche e neurali del cavallo. "Ci consente d’identificare rapidamente ed efficacemente il trauma in un animale ferito. Identificando con precisione la sede del trauma, possiamo prevenire ulteriori danni".
Sandie Chambers e i suoi colleghi di Equitherm usano le termocamere FLIR B335 per individuare zone calde o fredde del corpo del cavallo. Una zona calda indica infiammazione o aumento dell’afflusso di sangue. Le zone fredde indicano una riduzione dell’afflusso di sangue, di solito il risultato di gonfiore, danni nervosi o tessuto cicatriziale.
 
        
 
Sandie Chambers è molto soddisfatta della termocamera FLIR B335. "Produce il tipo di immagini dettagliate indispensabili per diagnosticare i traumi sportivi. Consigliamo a chiunque voglia usare una termocamera in questo modo di optare per una risoluzione 320×240 o superiore. Ciò che rende la serie B335 ideale per questo tipo d’impiego non è solo la risoluzione.
Si può ruotare e capovolgere la termocamera rispetto al mirino e questo è molto utile per acquisire immagini dorsali. 

Ma il vantaggio principale di FLIR B335 è il design compatto e leggero: un aspetto molto importante quando si lavora con i cavalli. Sono pur sempre degli animali e, in quanto tali, possono talvolta essere un po’ imprevedibili". "

Con il programma FLIR Reporter è veramente semplice esportare le immagini su un computer per analizzarle. Questa funzione è molto importante perché è necessario filtrare ed escludere tutti i dati non pertinenti per poter visualizzare nel dettaglio i modelli termici". Simmetria del modello termografico Questo specifico uso della termografia è, comunque, piuttosto diverso da altre applicazioni termografiche. "Non si osserva la temperatura esatta quando si analizzano le immagini termiche di un cavallo, non quanto si faccia per analizzare un edificio o un circuito elettrico. Quello che si esamina, piuttosto, è la simmetria del modello termografico del cavallo. Quando analizzo i dati termici confronto costantemente il lato sinistro con quello destro perché se c’è un trauma sarà visibile un’anomalia asimmetrica del modello. Solo dopo che ho trovato un’anomalia come questa inizio a esaminare le temperature esatte perché queste possono essere informazioni fondamentali per il veterinario che seguirà alla mia prima indagine". Secondo il parere di Chambers, la termografia è uno strumento speciale per il controllo veterinario. "Non solo non è invasivo; significa che possiamo analizzare il cavallo senza toccarlo, ma è anche il modo più pratico in assoluto per individuare i problemi dei tendini, legamenti e articolazioni degli arti inferiori del cavallo come pure delle aree di tessuto molle e delle aree molto muscolose della parte superiore del corpo. Con strumenti diagnostici più tradizionali come la radiografia, la TAC o l’ecografia, inoltre, è molto difficile arrivare alle grasselle, le articolazioni che corrispondono al ginocchio umano; ma queste articolazioni possono essere tenute sotto controllo molto bene con una termocamera. Altri punti in cui la termocamera può essere molto utile sono le zampe, il dorso e i denti".

 
 

 

 

Vai alla barra degli strumenti