Digital Rapids Transcode Manager 2.0

DigitalRapids TranscodeManager2.0 landscape

Digital Rapids in questi giorni è presente al NAB di Las Vegas, dove sta presentando le migliorie introdotte nella nuova versione di Transcode Manager 2.0. Tra le nuove potenzialità mostrate in anteprima al Salone sono inclusi il supporto per il formato di compressione HEVC (H.265), l’encoding Ultra HD 4K e la decodifica audio Dolby-E.

Il nuovo HEVC (High Efficincy Video Coding) noto anche come H.265, migliora in modo significativo l’efficienza di compressione sulle specifiche AVC (H.265). HEVC è in grado di ridurre le richieste di banda e la dimensione dei files fino al 50% del relativo formato AVC, abbattendo costi di trasferimento ed storage e mantenendo al contempo elevata la qualità dell’esperienza visiva in alta risoluzione.

La codifica HEVC viene visualizzata in anteprima in Transcode Manager 2.0 con la teconologia in ambiente Kayak sviluppata dal partner Vanguard Video. Il codec V.265 di Vanguard sarà disponibile come componente modulare che si integrerà direttamente nella piattaforma Kayak, consentendo agli utenti di incorporare il supporto al nuovo formato nel flusso di lavoro di Transcode Manager e di Kayak.

Il formato Ultra HD 4K, presente in Transcode Manager 2.0 dispone di un numero di pixel quadruplo rispetto al formato HD (3840×2160) e questo consente un’esperienza visiva più coinvolgente a parità di display.

Il potenziamento delle prestazioni di codifica 4K è il risultato dell’ottimizzazione dei processori a 64-bit e dei sistemi operativi all’interno di Transcode Manager 2.0 e Kayak. Il supporto esteso a 64-bit estende ulteriomente l’architettura multi-threaded ad alta efficienza della piattaforma ed ottimizza l’utilizzo della memoria. Ciò è particolarmente utile per l’elaborazione di processi ad altissima risoluzione. Le componenti modulari del workflow progettati per operare a 64 bit possono inoltre interagire con le componenti a 32 bit all’interno di un singolo flusso di lavoro di Transcoed Manager, massimizzando la flessibilità e ottimizzando nel contempo le prestazioni disponibili.

Transcode Manager 2.0 e Kayak rendono più semplice l’integrazione con le nuove tecnologie, in linea con i più recenti trend del mercato, i nuovi standart tecnologici e le opportunità che da questi ci vengono offerte. Le nuove potenzialità che stiamo svelando qui in Fiera sono esempi perfetti di come Kayak rappresenti una piattaforma pronta per le sfide del futuro” afferma Darren Gallipeau, Product Manager di Digital Rapids. “L’architettura di Kayak e il modello di sviluppo flessibile ci consentono di portare queste innovazioni ai nostri clienti senza dovere attendere i tempi lunghi tipici della logica degli upgrade monolitici ai quali il mercato dei software ci ha abituati“.

Transcode Manager 2.0 va ben oltre la transcodifica e la gestione del flusso di lavoro. Un’altra novità introdotta in Transcode Manager 2.0 è la capacita di decodificare il formato audio Dolby E, la compatibilità in ingresso per i formati GXF e LXF, la compatibilità in uscita per il formato GXF, la possibilità di creare dati di interscambio in formato SDI.

Info: www.digitalrapids.com

Vai alla barra degli strumenti