Da Q-SYS i nuovi amplificatori di rete della serie SPA-Q 

Exhibo presenta i nuovi amplificatori di rete della serie Q-SYS SPA-Q che segnano una ulteriore evoluzione della piattaforma Q-SYS nell’unire i processi centralizzati del Core Q-Sys con gli endpoint di espansione su rete, offrendo un’amplificazione adeguata, nonché una configurazione flessibile del sistema Q-SYS ed opzioni di controllo per un’ampia varietà di spazi incluse le sale riunioni/conferenza, spazi per centri conferenza di piccola taglia, sale VIP ed altro ancora.

Con connessioni GPIO disponibili per il controllo, due canali I/O flessibili (ingressi microfono/linea o uscite di linea) e possibilità di connessione di uscita in bridge a 70 Vrms o 100 Vrms, Q-SYS SPAQ 100-2f (due canali) e Q-SYS SPAQ 200-4f (quattro canali) forniscono gli strumenti per centralizzare la connettività del processore su più spazi, il tutto basato su un affidabile amplificatore di rete Q-SYS nativo.

Adatto per spazi più piccoli:

  • Con modelli a due o quattro canali di uscita (60 W per canale a bassa impedenza), gli amplificatori di rete della serie Q-SYS SPA-Q innalzano la qualità audio a livelli ottimali in spazi ridotti con alto impatto sonoro.
  • L’ingombro ridotto a metà larghezza rack, 1RU in altezza e gli accessori inclusi per molteplici opzioni di montaggio, consentono un posizionamento flessibile all’interno degli ambienti, anche all’interno di podi o dietro monitors; inoltre, il loro design con raffreddamento a convezione assicura di poter fare affidamento su prestazioni silenziose e continue.

Progettazione e scalabilità del sistema orientate al futuro:

  • Gli amplificatori di rete della serie Q-SYS SPA-Q funzionano sulla propria rete; quindi, è possibile installare il proprio amplificatore più vicino agli altoparlanti cui è collegato e/o ad altri endpoint della sala, lasciando l’utente libero di scegliere tra posizionare il processore Q-SYS Core nello stesso ambiente, oppure centralizzandolo per servire più spazi all’interno dell’edificio.
  • Gli amplificatori di rete della serie Q-SYS SPA-Q si uniscono ad una miriade di altri prodotti Q-SYS (come la serie QIO e le licenze Q-SYS di upgrade delle performances del Core) che si integrano perfettamente con i Core Q-SYS più piccoli (come il Q-SYS Core Nano) per disaccoppiare l’I/O fisico dal processore e consentire un livello impareggiabile di personalizzazione e scalabilità del sistema senza investire eccessivamente in canali I/O integrati o potenza di elaborazione inutilizzata.

Elaborazione illimitata tramite endpoint I/O di rete flessibili:

L’amplificatore di rete della serie Q-SYS SPA-Q offre comodi spunti di integrazione audio e di controllo aggiuntivi nel sistema Q-SYS.

  • Due canali audio flessibili definiti dal software integrati (come ingressi microfono/linea con alimentazione phantom a 48 V o come uscite a livello di linea) indirizzano i microfoni analogici verso il Core in qualsiasi punto della rete o forniscono il segnale a un registratore esterno locale.
  • Sfruttate la connessione GPIO integrata disponibile per alimentare/controllare i LED dei microfoni o qualsiasi sensore o pulsante richiesto utilizzando quattro pin GPIO bidirezionali.

Disegnati per Q-SYS

Gli amplificatori di rete della serie Q-SYS SPA-Q sono nativi Q-SYS, una piattaforma audio, video e di controllo gestibile da cloud, creata per offrire soluzioni AV scalabili e flessibili anche nel futuro. Il sistema operativo Q-SYS funge da software per la gestione degli amplificatori di rete della serie Q-SYS SPA-Q insieme ad una moltitudine di altri prodotti Q-SYS nativi nella piattaforma. Inoltre, la moderna architettura IT e gli strumenti di sviluppo della piattaforma Q-SYS realizzano un intero ecosistema di dispositivi di terze parti sviluppati da partner Q-SYS approvati, nonché creano una comunità mondiale di sviluppatori Q-SYS che utilizzano gli strumenti “open source” disponibili in Q -SYS.

Info: www.exhibo.it
Info: qsys.com

Leggi altre notizie con:
Vai alla barra degli strumenti