D.T.S. FOS illuminano San Paolo Fuori Le Mura

La Basilica di San Paolo Fuori Le Mura è una delle quattro basiliche papali di Roma; lunga 131 metri, larga 65, alta 29 è la seconda più grande dopo quella di San Pietro nella Città del Vaticano. San Paolo Fuori Le Mura è stata decretata patrimonio dell’umanità dell’Unesco, nel 1980.

La Basilica sorge lungo la via Ostiense, vicino alla riva sinistra del Tevere, circa due km fuori dalle mura aureliane (da cui il suo nome).

La basilica di San Paolo Fuori Le Mura presenta una pianta a croce latina; l’aula è divisa in cinque navate separate da quattro file di 20 colonne monolitiche di granito.

Su progetto dell’Architetto Bruno di Flumeri, sulle quattro navate laterali della Basilica è stata realizzata un’importante installazione illuminotecnica destinata a sostituire il precedente sistema di illuminazione costituito da lampade a fluorescenze e a scarica.

Il nuovo impianto offre una serie di vantaggi che vanno dal miglioramento della qualità luminosa, all’incremento dell’efficienza del sistema, alla riduzione del consumo di energia elettrica.

292 barre D.T.S. FOS 33 WHITE con ottiche Wide flood, fornite di filtro Rosco Cinegel 3408 Roscosun ½ Cto e di aletta antiabbagliamento, sono state installate a coppie sopra ogni capitello, orientate verso il soffitto.

Ciascuna barra è dotata di LED con differenti temperature colore: 3.200K e 6.000K. Questa scelta ottimizza la resa cromatica complessiva: i LED da 3.200K arricchiscono la descrizione dei fregi in oro del soffitto a cassettoni; i LED da 6.000K invece, restituiscono la tridimensionalità dei soffitti, “staccando” i fregi in rilievo dal fondo grigio chiaro.

Altre 20 barre FOS 66 WHITE 3.200K + 6.000K sono state posizionate sulle soglie delle vetrate.

Le barre FOS sono alimentate a 500 mA.

info: www.dts-lighting.it

Vai alla barra degli strumenti