Controller per l’illuminazione architetturale targati Nicolaudie

Nicolaudie, azienda specializzata in soluzioni di controllo hardware e software per l’illuminazione architetturale, lancia oggi una nuova gamma di controller per l’illuminazione.

Dopo il mancato lancio al Light + Building 2020, saltato per ovvi motivi di sicurezza, l’azienda ha deciso di presentare ugualmente la nuova gamma di soluzioni che comprende:

DINA-DR1 (foto in alto) è l’ultima soluzione di controllo dell’illuminazione di Nicolaudie Architectural. Un controller all-in-one per installazioni di illuminazione fissa. È possibile controllare fino a 3072 canali (apparecchi 1024 RGB o 768 RGBW) tramite diversi protocolli: DMX 512, Art-Net o SACN, Pixel LED, DALI. È possibile collegare e sincronizzare più controller per l’installazione di illuminazione su larga scala.

Costruito sul motore NSA (New Stand Alone), il DR1 offre il controllo della scena multi-zona, nonché possibilità di innesco e integrazione avanzate e flessibili: tempo, audio, porte, RS232, TCP, DALI, etc.

DINA-SR1 offre le stesse funzionalità del DINA-DR1 (3072 canali, DALI, pixel LED, audio, TCP, etc.) ma con un robusto alloggiamento metallico.

Questa versione è stata appositamente progettata per installazioni in rack da 19″ e può essere facilmente integrata con altri sistemi: AV, domotica, etc.

L’uso di connettori standard come XLR per DMX o mini-jack da 3,5 mm per l’audio offre una perfetta compatibilità con le installazioni AV.

DINA-DR MICRO è il controller di illuminazione standalone per installazioni DMX sempilci. Una soluzione economica e programmabile per sostituire i controller automatici.

Fornito con un adattatore per guida DIN, DINA-DR MICRO può essere montato in un cabinet elettrico ed è possibile utilizzarlo in combinazione al software ESA Pro 2 tramite la sua connessione USB.

ESA Pro 2 è l’ultima generazione del software di programmazione targato Nicolaudie. ESA Pro 2 è disponibile sia per Mac che per Windows ed offre nuove funzionalità come l’automazione della timeline, la mappatura dei pixel, la programmazione multi-zona, etc.

Infine Arcolis. Le app tipiche per il lighting sono spesso limitate ad un semplice telecomando, con la programmazione effettuata tramite software per computer, che spesso richiede ore di formazione.

Disponibile per Android, Amazon Fire, iPhone e iPad, Arcolis combina un’app facile da usare con un potente sistema di programmazione dell’illuminazione basato sulla sequenza temporale.

Info: Nicolaudie Architectural

Vai alla barra degli strumenti