Claypaky Mythos 2 disegnano un arcobaleno nel cielo di New York

A giugno, si è tenuto il 50° anniversario della nascita del Pride a New York City, luogo di nascita del moderno movimento LGBTQ +, con celebrazioni molto diverse dal solito per colpa della pandemia di Covid-19 che ha cancellato gli eventi programmati, inclusa la stessa 50th anniversary Pride March.

Per questo, attorno a molti monumenti di Manhattan sono state installate delle illuminazioni architetturali arcobaleno come espressione civica del Pride. Tra questi c’era il famoso Stonewall Inn dove 160 Claypaky Mythos 2 hanno prodotto un arcobaleno nel cielo che era possibile ammirare anche da molti chilometri di distanza.

Il brand di snack Kind, in collaborazione con l’agenzia di marketing Bankrobber Projects, hanno lavorato al tributo illuminotecnico nel West Village presso la Seventh Avenue e Christopher Street, vicino al sito della rivolta di Stonewall Inn, che cinquant’anni fa ha fatto nascere il movimento LGBTQ +. MediaGenics ha prodotto l’evento con il supporto tecnico di WorldStage.

Kind voleva creare un enorme arcobaleno nel cielo, simile all’illuminazione creata per commemorare l’11 settembre installata sulla parte bassa di Manhattan, dove colonne di luce bianca servono come memoriale per le torri del World Trade Center.

“Ma la luce bianca nel cielo è più facile da fare rispetto alla luce colorata, che si dissipa molto più velocemente. E’ necessario illuminare i colori”, spiega Ben DeFusco, Executive Account di WorldStage. “Abbiamo esaminato cinque possibile soluzioni ma alla fine i Mythos 2 hanno vinto la disputa. Queste soluzioni di Claypaky, oltre ad essere potenti, offrivano tutte le diverse opzioni di colore e avevano un tiro abbastanza lungo. Inoltre, ne avevamo già una discreta quantità nel nostro inventario.”

Mythos 2 è un apparecchio ibrido altamente avanzato: una luce spot con lampada da 470 watt che produce un fascio di luce ampio e nitido eccezionale con bordi perfettamente definiti.

WorldStage ha lavorato con Fred Bock, il Lighting Designer di “The Tonight Show with Jimmy Fallon”, per determinare il numero di luci necessarie ad ottenere l’effetto desiderato, ovvero che potesse essere visibile in tutta Manhattan, nonché da Brooklyn e New Jersey. Sono state effettuate cinque prove fuori dal magazzino WorldStage di Secaucus, nel New Jersey, utilizzando come piattaforma, per l’impianto di illuminazione e tralicci, un rimorchio a pianale di circa 14 metri. Un drone ha sorvolato l’area sopra le prove e ha misurato il tiro a circa 200 metri, fornendo inoltre vedute dell’illuminazione da diverse angolazioni.

“Inizialmente pensavamo di usare solo la metà delle luci, ma abbiamo raddoppiato la quantità pochi giorni prima dell’evento”, ricorda DeFusco. “I Mythos 2 ci hanno fornito tutto ciò di cui avevamo bisogno nel minor ingombro possibile, a causa della natura dell’evento e della dimensione della folla prevista”, osserva Terry Jackson, WorldStage’s Vice President, Director of Lighting.

L’installazione illuminotecnica di WorldStage ha funzionato senza interruzioni dalle 21:00 di sabato 27 giugno fino alle 5 di domenica 28 giugno. “Siamo stati fortunati: c’erano alcune nuvole nel cielo sabato sera, quindi le luci hanno avuto qualcosa a cui aggrapparsi”, sottolinea DeFusco. “Puoi pianificare tutto quello che vuoi, ma una volta che sei sul posto capisci davvero come andrà. Tutti i test che abbiamo svolto sono stati molto preziosi per realizzare un evento di successo.”

Info: Claypaky

Vai alla barra degli strumenti