Clay Paky per l’installazione illuminotecnica del nuovissimo ‘superclub’ di Abu Dhabi

Grazie alle loro molteplici caratteristiche ottiche, gli Alpha Spot QWO 800 stanno fornendo buona parte della soluzione illuminotecnica per lo ‘O1NE’, il nuovissimo nightclub di Abu Dhabi.

 Il ‘super-club’ mediorientale, ideato per fondere la tecnologia audio, lighting e AV d’avanguardia con un design di interni super-lussuoso per i suoi ospiti VIP, è stato illuminato da Hiljo Stadt, lighting designer della società olandese The Lighting Dutchmen. Stadt ha lavorato a stretto contatto con la società libanese Wide Angle per soddisfare i requisiti high-tech del club.

O1ne Club

O1ne Club

 “Per il lighting design di O1NE era imperativo che avessimo a disposizione il meglio in fatto di proiettori mobili,” spiega Stadt. “La scelta è caduta su 28 Alpha Spot QWO-800 di Clay Paky perché volevamo una testa mobile rapida e precisa con una buona versatilità in termini di opzioni del fascio. Gli apparecchi di Clay Paky hanno dimostrato tutta la loro affidabilità e la qualità delle ottiche, e la ricca gamma di funzioni di cui sono dotati gli Alpha Spot QWO 800 ha costituito per me un solido punto di partenza per il lighting design.”

 L’illuminazione del club deve funzionare in abbinamento ad uno schermo di proiezione a 360° che gira attorno alla pista con annessa zona a sedere principale per realizzare un ambiente club totalmente coinvolgente. Ogni sera gli esperti tecnici del club mettono in scena un AV e lighting set dal vivo accuratamente programmato, così che non ci sia mai “O1NE night” uguale all’altra.

 “L’Alpha Spot QWO 800 di Clay Paky ha una fantastica miscelazione cromatica che abbiamo veramente messo alla prova lavorando con lo schermo di proiezione del club,” continua Stadt. “Inoltre il vigoroso fascio della lampada da 800W è l’ideale per tagliare di netto la luce ambiente dallo schermo di proiezione.”

 Oltre che per utilizzare la funzione di mix cromatico dei proiettori, Stadt e il suo team hanno scelto l’Alpha Spot QWO 800 per i 15 gobo in vetro, per il prisma rotante a sei facce e per la funzione Stay-Sharp-Zoom, che tiene automaticamente a fuoco la proiezione nel passaggio fra due aperture angolari.

 “L’ampia serie di gobo degli Alpha Spot QWO 800 ci consente di creare numerosi effetti di luce emozionanti ogni notte,” spiega Stadt. “Lo show include un sagomatore standard, però per le luci ‘dance’ del club noi utilizziamo una gamma di breakup e forme di fascio. Per la nostra scena di apertura viene impiegato costantemente un frost, perché ci fornisce un numero infinito di effetti.”

 Ubicato sulla ‘Yas Island’, il superclub O1NE è stato progettato da Sari el Khazen, architetto pluripremiato, fra le cui opere vi è lo ‘Skybar’ di Beirut, acclamatissima realizzazione del settore. Chafic el Khazen, CEO di Sky Management, che ha collaborato con Khazen alla supervisione del design concettuale e dello sviluppo di O1NE, dice del super-club: “Siamo fortemente intenzionati a renderlo il migliore del suo genere in città, nel paese e nel mondo.”

O1ne Club

Info: Clay Paky

Vai alla barra degli strumenti