Sei proiettori laser Christie DHD850-GS per l’aeroporto internazionale di Vienna

Vi segnaliamo questo interessante case study in cui si approfondisce l’installazione visual all’interno dell’aeroporto internazionale di Vienna creata grazie all’uso di sei proiettori laser Christie DHD850-GS forniscono una vista panoramica.

Come funziona un aeroporto 24 ore al giorno? Quali stazioni attraversa una valigia? E come appare l’interno della cabina di pilotaggio di un aereo? L’experience centre del terminal 3 all’aeroporto di Vienna Schwechat risponde a queste domande. A bordo per consentire la vista dalla cabina di pilotaggio: sei proiettori laser Christie DHD850-GS.

Volare affascina grandi e piccini e l’aeroporto internazionale di Vienna non è solo un’attrazione per i passeggeri, ma anche per i visitatori senza carta d’imbarco. Nel 2018, più di 160.000 persone sono venute a vedere il centro visitatori dell’aeroporto più grande d’Austria, dove gli ospiti sono stati portati in un tour per vedere come funziona un aeroporto.

I tour completamente automatizzati vedono i partecipanti guidati attraverso diverse aree multimediali a tema che simulano le operazioni 24 ore su 24 in aeroporto. Nel corso di questo tour, possono seguire il viaggio della valigia dal check-in al carico nella stiva o sperimentare da vicino il mondo dei controllori del traffico aereo nella torre e i piloti nella cabina di pilotaggio.

Per la proiezione su larga scala nell’area “cabina di pilotaggio”, gli operatori hanno fatto affidamento su sei proiettori laser fosforo Christie DHD850-GS con obiettivi ultravioletti UST 0,36. Il partner di Christie, Panatronic GmbH di Vienna, specializzato nella pianificazione e nel design di progetti con tecnologia AV, ha fornito e installato l’attrezzatura.

I proiettori sono disposti a semicerchio sul pavimento a meno di un metro dalla parete di fondo. Ognuno offre un’immagine di 2,10 metri di larghezza (senza considerare le zone di fusione) fornendo così una singola immagine complessiva con la vista panoramica di un cockpit. Il controllo e il feed dei contenuti avvengono tramite un server centrale con sistema di gestione dei contenuti installato e sei PC, che si collegano ai rispettivi proiettori. Uno schermo curvo funge da superficie di proiezione.

Nonostante la distanza minima di proiezione e la breve distanza di visione dei visitatori sull’altro lato dello schermo della simulazione del cockpit, gli obiettivi grandangolari ad ottica ultra-corta forniscono un’immagine uniforme.

Christie DHD850-GS è dotato di un processore di deformazione e fusione basato su raster che supporta la configurazione di proiezioni anche complesse e di grandi dimensioni con condizioni spaziali difficili. La tecnologia integrata Christie BoldColor assicura una riproduzione dei colori precisa e senza perdita di luminosità.

Il risultato è impressionante: poco dopo l’apertura del nuovo centro visitatori, una grande comunità di fan era entusiasta di questo concept a tema e dell’implementazione tecnica. I vantaggi della proiezione laser con i suoi colori vivaci e le possibilità di configurazione integrate, in combinazione con la nuova lente ultra-corta garantiscono l’effetto “wow per tutte le età” che l’artista Thomas Brezing, mente creativa dietro al concetto di questo nuovo mondo esperienziale, desiderava per i visitatori, implementato nel modo più realistico possibile.

Info: Christie

Vai alla barra degli strumenti