Brusa Building e ABB insieme per la bioedilizia e l’home automation

In questo case study vedremo come le proposte in bioedilizia di Brusa Building siano ecologiche, sostenibili e tecnologicheche grazie alla consolidata partnership con ABB. In un periodo in cui i temi dell’efficienza energetica e della sostenibilità coinvolgono sempre più diversi ambiti della vita quotidiana – pensiamo per esempio al rapido sviluppo delle tecnologie e delle proposte per la mobilità sostenibile e all’interesse che suscitano nell’opinione pubblica – anche la bioedilizia sta vivendo un trend di crescita importante e costante.Una maggiore sensibilità e consapevolezza verso la tutela dell’ambiente e l’utilizzo delle energie pulite e rinnovabili, ma anche i numerosi vantaggi che offre un’abitazione costruita in bioedilizia, sono i motivi principali di un aumentato interesse da parte del consumatore finale.

Ne sono un esempio le abitazioni di Brusa Building, azienda all’avanguardia nel settore della bioedilizia che sorge a Binago (CO) nel cuore della Brianza. Una realtà famigliare diretta da tre intraprendenti fratelli, Andrea, Marcello e Roberto Brusa, specializzata nella realizzazione di case ecologiche a basso impatto energetico e a elevato livello tecnologico.“La nostra tipologia costruttiva” spiega Andrea Brusa “si chiama Eco Housing, e prevede l’utilizzo di materiali naturali rinnovabili e riciclabili, tutti certificati per assenza di emissione di micro polveri e sostanze tossiche o nocive per l’uomo e l’ambiente. La struttura portante, così come il tetto e le coperture, sono in legno lamellare di abete bianco proveniente solo da foreste austriache e tedesche, trattato e certificato secondo le norme europee. Per i tavolati interni e gli isolamenti, invece, utilizziamo altri prodotti ecologici, come ad esempio il fibrogesso e la lana di roccia”.

Tutti materiali che offrono nel complesso altissime prestazioni in termini d’isolamento termico e acustico, con concreti benefici per quanto riguarda il risparmio energetico e la vivibilità degli ambienti. In più, grazie a una progettazione specifica e accurata la struttura si avvantaggia anche di caratteristiche totalmente antisismiche.“Le applicazioni di home automation che abbiamo sviluppato in collaborazione con ABB, accrescono il livello di comfort e sicurezza del vivere quotidiano. Con ABB abbiamo una partnership che continua da oltre un decennio e che apprezziamo per le soluzioni proposte, per la qualità dei materiali impiegati e in modo particolare per l’assistenza che è in grado di fornirci. Per noi, infatti, è importante la collaborazione offerta del personale di vendita e tecnico di ABB che oltre a proporre le soluzioni più innovative ci supporta nello sviluppo dei progetti, ed ha sempre dimostrato un’ottima capacità nel proporre soluzioni ad eventuali problemi ‘on site’. Un valore aggiunto fondamentale per garantire la qualità del nostro prodotto e il rispetto delle tempistiche di realizzazione”.

La tecnologia ABB è utilizzata per la gestione dell’energia da fonti rinnovabili, con soluzioni consolidate e un’ampia offerta nel settore degli inverter solari, e per la home automation con il sistema Mylos [email protected] in grado di rendere molto “smart” l’intera abitazione.Con Mylos f[email protected], infatti tutte le funzioni all’interno e attorno alla casa possono essere gestite in modo semplice, con la possibilità di personalizzarle in base alle preferenze personali all’insegna del comfort, del risparmio energetico e della sicurezza. Per esempio è possibile impostare nei vari locali la giusta luminosità per le diverse attività quotidiane, programmando scenari luminosi che regolano automaticamente le tapparelle e l’intensità delle luci. Oppure scegliere il clima ideale in base alle proprie esigenze, in funzione dell’ora del giorno e della tipologia di stanza.

Inoltre il comfort continua anche quando si lascia la propria casa: con un unico comando si possono spegnere tutte le luci, abbassare la temperatura e attivare l’antifurto. Anche il sistema di sicurezza DomusTech Free di ABB, infatti, è perfettamente integrato con Mylos [email protected].

“Grazie alla tecnologia ABB le nostre abitazioni si plasmano sulle esigenze di chi vi abita, con soluzioni su misura che massimizzano il comfort e ottimizzano l’uso dell’energia. Fra l’altro tutto avviene in modo molto intuitivo, tramite il tocco di un interruttore, un comando vocale o addirittura da remoto via smartphone. La configurazione del sistema è molto semplice e consente al cliente di implementare tutte le funzioni in modo autonomo, così da poter personalizzare il suo sistema domotico semplicemente usando un pc, tablet o smartphone”.Proprio la semplicità costituisce un importante plus della domotica made in ABB, per l’utilizzatore finale ma anche per l’installatore. Grazie alla tecnologia bus, infatti, per cambiare punti luce, integrare dei servizi o implementare l’impianto con nuove funzioni, non occorre stendere nuovi cavi o realizzare altre opere murarie: è sufficiente riprogrammare il precedente impianto, con un notevole risparmio di tempo e di costi. Mylos [email protected] è un sistema di home automation che garantisce integrazione e innovazione e per il futuro l’obiettivo di ABB è di garantire un’interfaccia sempre più intuitiva e funzionalità in continua evoluzione, sviluppate anche in collaborazione con le aziende leader in questo settore. Gli ultimi aggiornamenti hanno reso disponibili in un click l’integrazione con il sistema di sicurezza DomusTech Free di ABB, ma anche con la diffusione sonora wireless SONOS, abilitandone il controllo dall’App [email protected]. E’ in previsione l’integrazione con Amazon Alexa, per il controllo vocale in inglese e tedesco, di 65 funzioni [email protected]

Prodotti ABB utilizzati nell’impianto:

  • Mylos [email protected]
  • Serie civile Mylos
  • Videocitofoni Welcome M
  • Centralini System pro E comfort MISTRAL
  • Inverter famiglia UNO

Info: ABBBrusa Building 

Vai alla barra degli strumenti