Novità RGBlink in un’utile guida di Audio Effetti

In quest’utilissima guida prodotta da Audio Effetti sono contenute tutte le novità di RGBlink per la gestione dei segnali video e mixaggio. In particolare sono presenti tutti i prodotti utili alle riprese video e alla loro elaborazione: la nuova telecamera PTZ, i mixer video e controller (tra cui la nuovissima mini+), i processori FLEX e i fondamentali extender.

Iniziamo con la nuovissima telecamera PTZ di RGBlink con zoom ottico 20x adatta per video conferenze, video sorveglianza e formazione a distanza.

La camera garantisce un’immagine ad altissima definizione grazie al sensore CMOS di alta qualità da 1/2.8”. Dotata di un esclusivo algoritmo per l’ottimizzazione della messa a fuoco e del meccanismo Pan/Tilt ad ampio raggio, silenzioso e veloce, questa telecamera rappresenta una vera innovazione per l’azienda asiatica.

Proseguiamo con i mixer video e controller per lo streaming.

mini – Un piccolo mixer video e controller, mini integra un display per il monitoraggio delle sorgenti in tempo reale, offre lo switching con effetti, lo streaming live via USB 3.0, l’audio embedding/de-embedding e molto altro ancora.

mini dispone di quattro ingressi che è possibile visualizzare nel monitor integrato passando con un semplice tocco da PVW (Preview) a PGM (Program), oltre a offrire numerosi effetti di transizione per lo switch tra le sorgenti effettuabile sia con il tocco di un pulsante che tramite T-BAR.

mini, nonostante le dimensioni compatte, è ricco di funzioni che includono il supporto per telecamere PTZ e controllo audio. Registra e trasmette in streaming praticamente su qualsiasi piattaforma con un’uscita diretta HDMI o collegandosi via USB a un portatile.

mini+ RGBlinkmini+ – un’evoluzione della versione mini che sarà disponibile in Italia a partire dalla fine di ottobre. Le sue caratteristiche rispetto alla precedente versione:

  • DSK (KEY Brightness and color, Chroma key);
  • fermo/logo (supporto 1 immagine con 256*128 );
  • controllo della telecamera PTZ (come M1).

Passiamo ora alle soluzioni cross-routing e splicing scalabili in base alle esigenze.

Il processore FLEX Dynamic Processor & Matrix di RBGlink è basato su una piattaforma modulare in grado di supportare il processing di una moderna matrice multiformato e di garantire tutte le funzioni di splicing e di scaling necessari ai più recenti video wall.

FLEX è configurabile fino a 32 in su 32 out e può accettare un’ampia gamma di formati di segnale in entrata e in uscita, compresi Digital, Analogue, HDBaseT e USB per la riproduzione dei media.

FLEX è perfetto laddove è necessaria una soluzione per una gamma mista di dispositivi, formati, funzioni e segnali a un prezzo interessante. È in grado di gestire contemporaneamente l’elaborazione dei segnali di un video wall e il routing dei segnali per le funzioni di matrice; può essere controllata via IP / RS232 / USB e ha un design modulare Hot Swap configurabile secondo ogni esigenza. Inoltre, grazie alla sua funzione Real Cross matrix, può convertire qualsiasi formato input in output.

FLEX 8 nelle versioni B ES e M ES – molto di più che un semplice prodotto, è un vero e proprio sistema che può ospitare fino a 8 ingressi e 8 uscite in una vasta gamma di formati analogici e digitali tra cui DVI, SDI, HDMI, USB, DisplayPort, HDBaseT, DVI, VGA e Composite.

Il design modulare consente di installare e instradare qualsiasi combinazione di segnali tra gli ingressi e le uscite. Il FLEX 8, di dimensioni compatte, occupa solo 1U di spazio rack e con connessioni di segnale native minimizza la necessità di altre connessioni o conversioni esterne. FLEX 8 è disponibile in quattro varianti a seconda dei pannelli frontali e dei moduli di uscita dell’interfaccia.

Sul mercato troviamo i FLEX 8 B ES e M ES, il primo ha il pannello frontale senza pulsanti di controllo e quindi gestibile solo da remoto, mentre il secondo ha funzioni di matrice.

FLEX 16 nelle versioni S e M – un innovativo sistema di elaborazione modulare per applicazioni a matrice di segnali misti. Il prodotto è dotato di supporto per un massimo di 16 segnali di ingresso e 16 segnali di uscita, tutti modulari.

Con un’ampia gamma di opzioni di segnale disponibili, FLEX 16 è la soluzione ideale per l’ambiente moderno in cui vengono impiegati dispositivi e segnali video di gamma. Con la memorizzazione dei preset a bordo e il facile accesso dal pannello frontale, tramite RGBlink XPOSE o RGBlink OpenAPI, FLEX 16 offre un potente controllo per ambienti esigenti.

La versione FLEX 16S è un video wall processor fino a 32 mega pixel mentre FLEX 16M è una soluzione a matrice video estremamente flessibile grazie al potente supporto del segnale misto che permette la conversione incrociata tra qualsiasi ingresso e uscita.

RGBlink propone gli extender indispensabili per un’installazione video professionale.

Extender Active fino a 50 m su cavi HDMI o DVI – Con questi extender posizionati alla fine o lungo il percorso è possibile utilizzare cavi HDMI o DVI standard fino a 50 metri. Questi dispositivi sono molto economici e rigenerano i segnali digitali per garantire che essi arrivino “clean” ed esenti da disturbi per soddisfare le specifiche HDMI/DVI.

Questi dispositivi non generano alcuna latenza:

  • DVI-I Inline Active Extender
  • HDMI 2K Active Repeater

H.264 Extender (MSP225 e MSP226) – Da utilizzare singoli per la codifica o decodifica dei segnali o come set Extender su una rete standard. Introduce da 2 a 12 frame di latenza in base alla configurazione.

Extender HDBaseT (MSP315) – Extender HDMI 1.4 4K con IR/Rs232 e alimentazione remota fino a 70 m su cavo CAT6 per il 4K oltre per 1080p STP o UTP. HDBaseT non introduce latenza del segnale.

Extender compatti in fibra (MSP318-4, MSP314-4 e MSP314-2) – Compatibili con fibre sia Single Mode che MultiMode rappresentano la più semplice soluzione per trasmettere segnali video digitali fino a 300m con fibra MM o fino 2km con fibra SM. Non viene introdotta alcuna latenza quando si utilizzano queste soluzioni.

Extender portatili in fibra (MSP217, MSP214 e MSP318) – Abbastanza compatto da poter essere installato dietro uno schermo, dotato di porta SFP permette all’utente di aggiungere il modulo SFP MM o SM più adatto alle distanze richieste e alla tipologia di fibra disponibile. Nessuna latenza viene introdotta dall’utilizzo di queste soluzioni in fibra.

Infine, Modulo rack (MSP Garage), un box dedicato al montaggio a rack di diverse unità MSP in maniera sicura, grazie anche all’alimentatore integrato stabile e affidabile che si occupa di fornire energia a tutte le unità MSP installate, permettendo un cablaggio semplificato e ordinato.

Info: RGBlinkAudio Effetti (distrib.)

Vai alla barra degli strumenti