AHM-64 di Allen Heath, matrice pensata per l’installazione e il controllo remoto

Destinata principalmente ad ambiti aziendali, retail ed educational, la nuova matrice AHM-64 di Allen Heath consente ai system integrator di creare rapidamente impianti che vanno da una sola sala riunioni ad un campus completo.

La dotazione vede la presenza di 12 ingressi locali e 12 uscite, oltre a una porta di espansione SLink che consente la connessione plug & play fino a un massimo di 8 espansioni a distanza della serie Everything I/O di Allen & Heath.

Una porta I/O consente di aggiungere una scheda opzionale Dante 96kHz 64×64 per il collegamento a dispositivi su rete Dante, incluse le espansioni Dante DT164-W da parete e DT168 portatili, delle quali abbiamo già parlato su queste pagine.

AHM-64 è supportato da un’ampia gamma di opzioni di controllo a distanza fra le quali una serie di controller PoE e l’app di controllo personalizzato BYOD, che consente interfacce utente personalizzate per più tipi di utilizzatori e di dispositivi.

L’intuitivo software AHM System Manager e l’architettura flessibile di AHM-64 consentono una configurazione rapida, come spiega il responsabile del prodotto, Nic Beretta: “AHM-64 raggiunge un equilibrio tra la semplicità e la latenza dell’architettura fissa e la flessibilità normalmente riservata alle piattaforme ad architettura aperta, consentendogli di controllare la gestione del suono, annunci, distribuzione audio, conferenze e controllo degli altoparlanti. I system integrator possono ottimizzare i loro ricavi creando in tempi ridotti il sistema ideale; non è necessaria una formazione certificata per ottenere grandi risultati con AHM-64”.

Info: Allen Heath – Exhibo (distrib.)

Vai alla barra degli strumenti