Video IP o analogico?

Un sistema IP costituito da 40 telecamere ha un costo totale di proprietà, il TCO, inferiore a quello di un sistema di videosorveglianza analogico. È ciò che emerge da una ricerca condotta da Axis Communications, importante azienda operante nel settore del network video, che dimostra inoltre che se l’infrastruttura Ip è già presente, il costo del sistema di videosorveglianza Ip è più basso anche con un numero di videocamere inferiore.


Sono state effettuate decine di colloqui con rappresentanti del settore non direttamente legati ai produttori, di diverse zone del Nord America, chiedendo loro di fornire la propria opinione, conferme e dati sui costi sotto forma di richieste di preventivo. Il preventivo si riferiva a uno scenario di distribuzione tipico costituito da un sistema di videosorveglianza con 40 telecamere, destinato a un campus scolastico di piccole-medie dimensioni. I risultati hanno dimostrato che il costo per l’acquisto, l’installazione e l’uso dei sistemi Ip era inferiore del 3,4% rispetto a quello dei sistemi tradizionali costituiti da telecamere e sistemi di registrazione Dvr. Un sistema di videosorveglianza Ip risulta sempre meno caro se l’installazione comprende almeno 32 telecamere. Per i sistemi costituiti da un numero di telecamere compreso tra 16 e 32, il costo è simile, ma di poco più basso nel caso dei sistemi analogici. La ricerca ha dimostrato anche che la presenza di un’infrastruttura Ip esistente riduce ulteriormente il costo del sistema di videosorveglianza Ip, anche nel caso in cui il numero di telecamere sia compreso tra 1 e 32.

Vantaggi della soluzione Ip.

– Accesso diretto:

gli operatori possono accedere a flussi video in presa diretta in qualsiasi momento
e da qualsiasi computer, ovunque si trovi. Il Video su IP offre una soluzione
pratica per acquisire e trasmettere video di alta qualità su qualsiasi rete
IP o su Internet. Le immagini video possono essere memorizzate in luoghi remoti,
vantaggioso sia in termini di convenienza che di sicurezza, e le informazioni
possono essere trasferite attraverso una LAN (rete locale) o Internet. Ciò
significa che anche le aziende aventi la necessità di eseguire piccole operazioni
remote possono vantaggiosamente adottare una soluzione IP-Surveillance per
svolgere le loro attività di monitoraggio preventivo o remoto.

– Modularità e Scalabilità:
il numero di luoghi in cui è possibile installare le telecamere è praticamente
illimitato. La tecnologia digitale non è infatti vincolata a ingressi fisici di videoregistratori
o a frame grabber, e i prodotti possono essere collegati a LAN o
wireless LAN. Il tutto può essere ampliato aggiungendo più telecamere di rete.
Tutto ciò è di semplice realizzazione indipendentemente da dove si vogliono
installare le nuove Ip camera, nello stesso luogo o remotamente collegate tramite
internet.

– Contenimento dei costi di gestione:
basati su standard aperti, i sistemi per il video in rete su protocollo IP si appoggiano
a reti Ethernet standard, senza per forza avere linee dati dedicate.
Utilizzano Server standard per la registrazione e l’archiviazione piuttosto che
hardware proprietario, come nel caso di un DVR. I costi relativi alla gestione e
alla strumentazione risultano pertanto drasticamente ridotti, in particolare nel
caso dei sistemi più estesi in cui lo storage e i server rappresentano una parte
significativa del costo totale della soluzione. Ulteriori riduzioni derivano dall’infrastruttura
utilizzata. Le reti IP, ad esempio Internet, le reti locali e i diversi
metodi di collegamento, ad esempio wireless, possono inoltre essere sfruttate
per altre applicazioni nell’ambito dell’organizzazione.

– Maggiore sicurezza:
la pubblica sicurezza è importante per gli enti pubblici di tutti i livelli e di tutti i paesi del mondo. I sistemi network video
rappresentano le soluzioni tecnologiche più innovative e più frequentemente utilizzate per garantire una maggiore sicurezza
ai cittadini.
La tecnologia network video è uno degli strumenti più efficaci per combattere il crimine. Oltre a essere utili per rilevare
gravi minacce, le telecamere installate in aree pubbliche fungono da deterrente contro attacchi personali, furti e atti vandalici.
Nelle situazioni di emergenza le forze di polizia e i servizi di emergenza utilizzano spesso il video registrato dalle telecamere
installate in un’area specifica per identificare esattamente l’area in cui si è verificata l’emergenza e trovare la soluzione
più idonea per fornire l’assistenza richiesta. La tecnologia network video migliora significativamente la possibilità di
gestire più efficacemente le situazioni di crisi.

Luca Comi
NRG30 Network

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Vai alla barra degli strumenti