Trasmettitore e ricevitore bodipack.




Sono stati denominati EM 3732-II il doppio ricevitore e il trasmettitore bodypack SK5212-II in grado di operare su una gamma di frequenze commutabili addirittura molto più ampia rispetto ai predecessori.

La possibilità di operare su una banda di 180 MHz è molto comoda per i fonici che devono adattarsi al nuovo panorama mondiale delle trasmissioni digitali ed evitare le interferenze, pur mantenendo la medesima eccellente separazione tra i canali e la forte immunità dai segnali forti che è tipica dei sistemi professionali Sennheiser.

 

I ricevitori prevedono amplificatori di ottima qualità, con bassa intermodulazione – assicurano prestazioni decisamente migliorate, al fine di rendere agevole il lavoro anche in ambienti saturi di RF.
Il doppio ricevitore EM 3732-II è disponibile anche in versione EM 3732 COM-II oppure come ricevitore singolo EM 3731-II.

Tutti i ricevitori assicurano un’eccellente qualità audio e beneficiano di un’operatività semplificata, anche grazie a un display OLED molto leggibile, una guida menu intuitiva, una funzione di scansione delle frequenze e la possibilità di programmare i rispettivi trasmettitori mediante un’interfaccia IR.

L’uscita digitale AES/EBU permette al ricevitore di collegarsi direttamente alle console digitali e la presa ethernet ne permette la facile integrazione in rete per il controllo via PC o Mac.

Maggiore affidabilità nelle applicazioni multi canale. Oltre alla citata banda di commutazione decisamente ampliata, un’altra caratteristica importante del trasmettitore bodypack SK 5212-II è la modalità“a bassa intermodulazione”.

 

In tale modalità possiamo inserire circa il 30% di canali in più -rispetto al passato- all’interno di una data finestra di frequenze, con potenza di trasmissione di 10 mW.

Normalmente il numero di canali utilizzabili viene limitato dall’intermodulazione del trasmettitore, dato che il segnale utile del trasmettitore si mescola con altri segnali che originano da altre fonti di trasmissione o sorgenti di interferenze ricevuti all’antenna.

Il risultato è un ampio numero di interferenze – certo non desiderate – che vengono trasmesse assieme al segnale utile. Tale problema dell’intermodulazione del trasmettitore si verifica quando parecchi trasmettitori vengono impiegati in prossimità, per esempio sul palco o nel broadcasting, quando diversi presentatori e artisti sono coinvolti nello stesso show.

La modalità a bassa intermodulazione del trasmettitore SK 5212-II consente di ridurre questa problematica in modo sensibile e il risultato è che i canali possono essere impacchettati più vicini con conseguente impiego dello spettro in modo molto più efficiente.

Malgrado le nuove funzioni aggiunte il trasmettitore è sempre molto compatto e impiega una sola batteria AA, così nelle applicazioni broadcast, nei musical e nelle produzioni dal vivo dove le dimensioni del trasmettitori sono un fattore determinante l’SK 5212-II diventa un punto di riferimento.

La gamma di frequenze dei nuovi apparati va da 470 a 638 MHz (L range), da 614 a 798 MHz (N range).

Il trasmettitore bodypack SK5212-II e il doppio ricevitore EM3732-II con le versioni EM 3732 COM-II e EM 3731-II sono già disponibili.

 

Info: www.exhibo.it

 

 

Leggi altre notizie con:
Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Vai alla barra degli strumenti