Professione Installatore, Open Day e percorso SmartPRO

L’obiettivo dell’Open Day organizzato il 19 aprile 2017, nella sede di Assodel, era definire una serie di nozioni indispensabili che i formatori devono trasferire ai professionisti dell’integrazione, questo perché l’installatore evoluto deve saper maneggiare, o perlomeno coordinare, tutta una serie di elementi. L’incontro è stato organizzato da Assodel (Federazione Distretti Elettronica – Italia) e da Tecnoimprese, braccio operativo di Assodel, partner del progetto BRICKS, nonché ente accreditato presso la Regione Lombardia con pluridecennale esperienza nella formazione.

Le competenze trasversali di un installatore non sono mai state tanto importanti quanto oggi, anche in virtù degli incentivi statali attualmente in vigore (Ecobonus) che richiedono efficientamento, misurazione e disponibilità dei dati sul web. E’ fondamentale pertanto saper padroneggiare molteplici aspetti di un progetto: dal conoscere le diverse grandezze alle norme di riferimento, dalla scelta della tecnologia allo smart metering, oltre naturalmente ad approfondite conoscenze illuminotecniche.

E’ questo il nocciolo di quanto emerso durante l’incontro, che ha visto la partecipazione di Ernesto Patti di KNX Professionals Italia, nel condurre la giornata di approfondimento.

Ampio spazio è poi stato dedicato all’aspetto normativo, grazie all’intervento di Alessio Vannuzzi di iTedo che ha sottolineato l’importanza della conoscenza delle normative in vigore. Una conoscenza approfondita delle norme, infatti, non solo agevola il lavoro dell’installatore, troppo spesso perso tra compilazioni di certificati e incertezze procedurali, ma rappresenta un benefit nei confronti del cliente che sicuramente rimarrà più soddisfatto.

La Commissione Europea ha intimato all’Italia di riqualificare le professioni legate al settore della sostenibilità entro il 2020 per riconoscerne la professionalità in tutti i paesi europei. ​ENEA, tramite BRICKS, ha fornito linee guida per il Tecnico dei Sistemi di Building Automation (BACS) per i requisiti base e la formazione da erogare.

Occorre che tutte le Associazioni di categoria e territoriali, così come le Aziende del settore, condividano le linee guida sollecitate dall’Europa. Per questo motivo, Assodel ha siglato un accordo quadro con KNX Italia / SIEC  e CNA, Confartigianato e UNAE, con l’obiettivo di far riconoscere la figura professionale dell’esperto di building automation. Una collaborazione per condividere le conoscenze e creare momenti di sensibilizzazione.

Tecnoimprese ha applicato le linee guida del progetto europeo e i dettami della UNI CEI 11672 ad un nuovo e unico percorso formativo: SmartPRO. SmartPRO è un percorso ambizioso, che vuole fornire una professionalità riconosciuta alla figura dell’installatore e aprirgli la strada a nuove opportunità di lavoro.

Il percorso segue le linee guida BRICKS declinate in 5 moduli:

  • Modulo 1 – Introduzione alla domotica / Building automation
  • Modulo 2 – I sottoinsiemi di un impianto domotico e relative caratterizzazioni
  • Modulo 3 – Panoramica e scelta delle tecnologie domotiche
  • Modulo 4 – Progettazione, installazione e manutenzione di un impianto domotico
  • Modulo 5 – Normative di riferimento

Per completare il percorso SmartPRO e qualificarsi, l’installatore dovrà superare un TEST di convalida delle conoscenze e competenze dichiarate. Una volta completato il percorso, il professionista SmartPRO entrerà nell’albo dedicato e, grazie al portale SmartHUT,  sarà parte di un circuito che gli permetterà di essere inquadrato in base alle proprie specialità e di essere trovato, grazie ad un sistema di geolocalizzazione, dagli utenti che cercano uno specialista nella sua zona.

Info: Smart HUT

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Vai alla barra degli strumenti