Il simulatore navale a 270° creato con i media server AV Stumpfl Wings e il software Vioso

Vi segnaliamo questo interessante case study ad opera dell’azienda Cosmo Pro AV di Hong Kong, che ha realizzato un simulatore video navale attraverso l’utilizzo del software Vioso di AV Stumpfl’s Wings e di un sistema di videproiezione tragato Barco.

La posizione geografica di Hong Kong e il suo porto dai fondali molto profondi sono stati i fattori chiave dello sviluppo economico della leggendaria metropoli per centinaia di anni. Come uno degli scali più importanti del mondo, Hong Kong è stata in prima linea negli sviluppi delle spedizioni internazionali per molti decenni.Oltre alle tradizionali aule con attrezzature per la formazione AV professionale, nel Centro di formazione sono stati installati anche diversi ambienti di simulazione PC-based. All’inizio di quest’anno, la società Cosmo Pro AV con sede a Hong Kong è stata contattata per assistere la società di progettazione e integrazione di sistemi Media-Go nella creazione di un’installazione di edge-blending all’avanguardia a 270° che simulasse la realtà di un ponte navale. Media-Go è specializzata nella fornitura di varie soluzioni e sistemi audiovisivi avanzati, affidabili e di facile utilizzo.Una delle sfide chiave in questo prestigioso progetto era fornire una soluzione affidabile per il blending e la calibrazione automatica dei sette videoproiettori che sarebbero stati utilizzati. Il dipartimento marittimo di Hong Kong è stato molto chiaro, la necessità era avere una soluzione user-friendly che consentisse il blending delle immagini provenienti dai proiettori, senza la necessità di complicate e lunghe procedure di manutenzione.

Cosmo Pro AV ha deciso di utilizzare l’ultima generazione di media server AV Stumpfl con software Wings Vioso, che includono il sistema di calibrazione multi-camera Vioso per la massima efficienza e accuratezza dell’immagine.Jason Yeung, CTO di Cosmo Pro AV, spiega alcune delle sfide tecnologiche del progetto: “La distanza di proiezione limitata significava che le posizioni delle telecamere erano fondamentali per il progetto del simulatore navale: al centro del simulatore c’era il ponte di controllo, che ostruiva parzialmente le visuali della telecamera. Infine erano necessarie 7 telecamere per catturare completamente ogni proiezione. Alla fine, tutto ha funzionato alla perfezione. Grazie alla grande tecnologia e al supporto di AV Stumpfl e Vioso, siamo stati in grado di fornire esattamente ciò che il cliente finale aveva previsto.”Sono stati utilizzati due server multimediali Wings Engine Stage per acquisire tutte le immagini sorgente dal software del simulatore, creando un’immagine pulita, uniforme e sincronizzata. Inoltre sono stati impiegati 7 videoproiettori LED DLP Barco FL35 per fornire un’ampia varietà di scene realistiche nell’esperienza di simulazione navale.

Il nuovo simulatore navale è stato, infine, perfettamente integrato nel Centro di addestramento del Dipartimento marittimo di Hong Kong e si sta rivelando molto popolare sia per i formatori che per i tirocinanti.

Info: AV StumpflBarco

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

Rimani aggiornato con le ultime news su tecnologie e prodotti dedicati all'integrazione dei sistemi!

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI!

You have Successfully Subscribed!

Vai alla barra degli strumenti